Milan, il trequartista si propone ma non è il primo obiettivo

Secondo quanto riferito da Calciomercato.com, il trequartista spagnolo si è proposto ai rossoneri ma non è il primo obiettivo di Maldini.

Il Milan non ha intenzione di smettere di sognare: le nove vittorie nelle prime dieci giornate di campionato autorizzano a pensare in grande la dirigenza studia le mosse per mantenere la vetta della classifica.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (© Getty Images)

La squadra di Stefano Pioli ha dimostrato di avere le carte in regola per competere per i primissimi posti e i tifosi ora iniziano a crederci. La società rossonera è consapevole di aver operato molto bene sul mercato in estate, ma lo è altrettanto del fatto che alla rosa manca ancora qualche innesto per potersi mantenere sui livelli mostrati fino ad ora. Ed è proprio per questo che Maldini e Massara sono al lavoro per studiare le strategie in vista di gennaio.


Leggi anche:


Isco si propone ma non è il preferito

Come è noto, l’obiettivo del Diavolo, sul mercato, è quello di trovare un rinforzo adeguato sulla trequarti, anche per il fatto che il brasiliano Junior Messias non è riuscito a dare il suo contributo a causa dei ripetuti infortuni. Il titolare in quel ruolo è certamente lo spagnolo Brahim Diaz, che prima dei risultare positivo al Covid aveva mostrato grandissimi miglioramenti ed è diventato un punto fisso nella squadra. Serve però, anche i vista dei tanti impegni del calendario, un’alternativa di pari livello che garantisca la stessa qualità quando l’ex Real Madrid non è in campo.

Ed è proprio dalla capitale spagnola che si muove qualcosa. Calciomercato.com ribadisce che il fuoriclasse dei Blancos, Isco, si sarebbe proposto con insistenza ai rossoneri. Il 29enne, in scadenza di contratto con i Galacticos, avrebbe mandato messaggi inequivocabili al Milan, ma sempre secondo il portale di mercato, per Maldini e Massara il suo non sarebbe il primo profilo nella lista. In cima ai desideri rimane infatti il gioiello del Brest, Romain Faivre.