Zlatan Ibrahimovic contro l’Inter: gol, statistiche e curiosità

Zlatan Ibrahimovic affronterà l’Inter per la diciosettima volta nel Derby in programma domenica 7 novembre. Lo score dello svedese contro i nerazzurri in tutte le competizioni

Era l’estate 2006 quando Zlatan Ibrahimovic scelse l’Inter nelle tormentate settimane di Calciopoli che decretarono la retrocessione in Serie B della Juventus. E’ stato a un passo dal Milan lo svedese ma, alla fine, a spuntarla fu l’Inter di Mancini con la quale Zlatan vinse 3 Scudetti e 2 Supercoppe italiane prima del trasferimento al Barcellona nel 2009.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Inter che è la seconda squadra italiana maggiormente affrontata da Ibrahimovic che con il Derby odierno raggiungerà le 18 sfide totali contro i nerazzurri, quattro in meno di quelle contro la Roma che resta l’avversario più volte fronteggiato in carriera. A differenza dei giallorossi però, Zlatan ha affrontato l’Inter in tutte le competizioni nazionali (Serie A, Coppa Italia e Supercoppa) e anche in Champions League. Di seguito, lo score con le maglie di Ajax, Juventus, Barcellona e Milan.

Con l’Ajax

Ibra ha affrontato l’Inter per la prima volta con i Lancieri nella fase a gironi della Champions League 2002-03. Nel match  del 25 settembre a San Siro, i nerazzurri si imposero 1-0 con gol di Crespo con Zlatan in campo per tutta la partita. Nella partita di ritorno vinta di nuovo dall’Inter 1-2, Ibra non è stato convocato. Inter e Ajax si qualificarono entrambe per la seconda fase di quella Champions nella quale sia gli olandesi che i nerazzurri furono eliminati dal Milan in quarti e semifinale prima del trionfo di Manchester con la Juve.

Con la Juventus

Cinque le presenze di Ibrahimovic in Juve-Inter. La prima con un gol su rigore nel 2-2 a San Siro del 28 novembre 2004. Sempre a San Siro, Ibra segnerà di nuovo in Inter-Juve 1-2 del febbraio 2006, partita passata alla storia per unmagnifico gol di Del Piero su punizione. Con la Juve anche una sconfitta importante contro l’Inter, nella finale di Supercoppa 2005 decisa ai supplementari, al Delle Alpi, da un gol di Veron.


Leggi anche


Con il Barcellona

Nell’estate 2009, Ibrahimovic lascia l’Inter e passa al Barcellona nell’affare che ha portato Eto’o in nerazzurro. Zlatan ritrova subito la sua ex squadra nei gironi di Champions. Novanta minuti in campo nell’andata al Meazza (0-0). Assenza invece al Camp Nou con i blaugrana di Guardiola vincitori 2-0. Inter e Barcellona si ritrovarono poi in semifinale. Nel 3-1 per Milito e compagni dell’andata, Ibra gioca un’ora, stesso minutaggio del ritorno terminato 1-0 per i catalani, punteggio non sufficiente per ribaltare il passivo. Con quel risultato, l’Inter di Mourinho si qualifica alla finale vinta con il Bayern Monaco che regala la Champions e il Triplete al club nerazzurro.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©LaPresse)

Con il Milan

Acquistato dal Milan negli ultimi giorni di mercato dell’estate 2010, Ibrahimovic ritrova l’Inter nel derby di andata del 14 novembre vinto 1-0 con gol decisivo dello stesso Zlatan su rigore. Una partita nella quale lo svedese si fece notare anche per il terribile scontro che mise ko Materazzi. Nel Derby di ritrono del 2 aprile 2011, stravinto dai rossoneri 3-0 con i gol di Pato e Cassano e decisivo per lo Scudetto, Ibra era assente per l’espulsione rimediata contro il Bari.

Nella stagione 2011-12, Ibrahimovic segna una doppietta nel 4-2 per l’Inter del 6 maggio 2012. Una serata deludente per i rossoneri che con quel ko consegnano il primo dei nove scudetti consecutivi alla Juventus all’epoca allenata da Conte. Lo stesso punteggio a favore dei nerazzurri “accoglie” Ibra nel primo derby disputato dopo il ritorno in rossonero. Illusorio il gol dello svedese per il provvisorio 2-0 ribaltato poi nella ripresa con il poker segnato da Brozovic, Vecino, De Vrij e Lukaku.

Ibrahimovic si rifarà nel Derby di andata della stagione 2020-21 con la doppietta nel 2-1 che lancia il Milan in vetta alla classifica. Seguiranno poi due sconfitte, il 3-0 dello scorso febbraio e il 2-1 dei quarti di finale di Coppa Italia, quella della rissa con Lukuku con lo svedese espulso per doppia ammonizione.

Nei sei derby disputati da Ibra con il Milan spicca quello della vittoria in Supercoppa 2011 a Pechino contro l’Inter di Gasperini. Nel 2-1 in rimonta, Zlata segna il gol del pari prima del sorpasso firmato da Boateng.

Lo score totale di Ibrahimovic contro l’Inter è di 17 partite con 6 vittorie, 2 pareggi e 9 sconfitte. Dieci i gol segnati, 2 gli assist con 6 ammonizioni e 2 espulsioni.