Stende la Svezia di Ibra e chiama il Milan: 20 milioni per il georgiano

Due reti alla Svezia di Ibra e si prende la scena internazionale. I rossoneri lo seguono e la Gazzetta dello Sport ne traccia il profilo.

Continua a mettersi in luce un talentino seguito da diverso tempo dal Milan e da Paolo Maldini, che per lui nutre un forte interessamento. Anche in questa pausa nazionali il georgiano Kvicha Kvaratskhelia si è preso la scena.

Kvaratskhelia
Kvaratskhelia (©LaPresse)

Il ventenne ha realizzato nel secondo tempo della sfida contro la Svezia, condannando alla sconfitta Zlatan Ibrahimovic e compagni e prendendosi nuovamente la scena in campo internazionale. Con queste due reti infatti l’esterno di proprietà del Rubin Kazan è salito a quota 4 marcature nelle qualificazioni ai Mondali. La sua Georgia non è in corsa neanche per un posto ai play-off ma è riuscita a mettere i bastoni tra le ruote agli svedesi, ora sorpassati dalla Spagna nel gruppo B.

Due gol importanti, uno da rapinatore d’area di rigore, l’altro sfruttando la profondità, per un giocatore che dimostra ottime qualità e fa salire ancor più il suo prezzo di mercato, con il suo contratto che scade nel giugno del 2024. E i rossoneri continuano a seguirlo con attenzione, lui che è stato nominato per due stagioni consecutive miglior giovane del campionato russo e ha una valutazione di circa 20 milioni.


Leggi anche:


Milan, occhi su Kvaratskhelia

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, i rossoneri lo avrebbe individuato come rinforzo ideale per le corsie esterne, adatto al tipo di gioco di Stefano Pioli e capace di giocare sia a destra che a sinistra. Il classe 2001 però è monitorato da tanti altri top club europei, che proveranno sicuramente ad assicurarsi le sue prestazioni. Il gioiellino per ora continua ad incantare in Nazionale e con il suo Rubin, che lo ha prelevato due anni fa dal Rustavi e ora vorrebbe monetizzare. Kvaratskhelia sta aspettando una chiamata, che potrebbe magari arrivare anche dall’Italia.