Romagnoli-Milan, spiraglio per il rinnovo | Ma c’è l’insidia bianconera

Il difensore e capitano del Milan Romagnoli potrebbe aprire al rinnovo a certe condizioni, ma non mancano le pretendenti.

Fino a qualche mese fa il destino di Alessio Romagnoli sembrava scritto. Tutti gli indizi portavano ad un addio imminente del capitano del Milan, sempre più ai margini del progetto tecnico.

Romagnoli
Alessio Romagnoli (©LaPresse)

La concorrenza spietata di Kjaer e Tomori, il poco spazio in prima squadra e soprattutto la scadenza di contratto nel 2022 facevano presagire una separazione inevitabile. Ma le cose di recente sono cambiate: Romagnoli non è più una mera alternativa, bensì Stefano Pioli gli sta dando spesso fiducia nelle rotazioni difensive.

Per questo motivo anche la questione rinnovo potrebbe tornare in auge. Secondo quanto scrive il Corriere dello Sport di oggi, si starebbe aprendo un lieve ma interessante spiraglio per prolungare il contratto in scadenza. Romagnoli è pronto a trattare, anche se non sarà un affare così semplice.


Leggi anche:


La Juventus tenta Romagnoli per la prossima stagione

A Romagnoli l’idea di restare al Milan piace. E’ il capitano della squadra, sta bene a Milanello e non ha una voglia così esagerata di cambiare aria. Ma la questione contrattuale è lo spartiacque sul suo futuro imminente.

Il centrale di Anzio percepisce già più di 5 milioni a stagione, una cifra da vero top-player. Difficilmente il Milan gli confermerà lo stesso ingaggio nella prossima offerta contrattuale, bensì chiederà un sacrificio a Romagnoli, ovvero una decurtazione dello stipendio almeno di un paio di milioni (bonus compresi).

Con un’offerta a ribasso teoricamente appare difficile che Romagnoli dica sì alla proposta di rinnovo. Ricordando sempre che alle sue spalle agisce l’agente Mino Raiola, vecchia volpe del mercato che cerca sempre di ottenere il massimo per i propri assistiti in termini economici.

Intanto sullo sfondo c’è sempre l’insidia Juventus. I bianconeri si sono interessati alla situazione di Romagnoli ormai da tempo e, in vista della stagione 2022-23, potrebbero tentare l’affondo per il colpaccio a parametro zero. Il capitano del Milan rappresenterebbe l’ideale alternativa al veterano Chiellini. E per i rossoneri il tutto diventerebbe sempre più complicato.