Maldini: “A Ibra piace Giroud. Messias? Superiore agli altri”

L’intervista nel pre-partita di Fiorentina-Milan a Paolo Maldini realizzata da Sky Sport. Commento anche sulla Nazionale

Paolo Maldini, parte fondamentale della dirigenza rossonera, ha parlato ai microfoni di Sky Sport a pochi minuti dal calcio d’inizio del match tra Fiorentina e Milan.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

In primis Paolo ha parlato della Nazionale di Roberto Mancini: “Un peccato che non si sia qualificata al Mondiale direttamente. Ha avuto due grandi occasioni contro la Svizzera, ma abbiamo una squadra forte e andremo in Qatar. Ricordo ancora con rammarico la partita con la Svezia”.

Si parla poi di Milan: “Non ricordo se Ibra ha caldeggiato l’arrivo di Giroud, ho poca memoria. Sicuramente i ruoli sono ben chiari ma devo ammettere che a Zlatan piaceva il francese. Inevitabilmente la visione di un dirigente è migliore rispetto a chi gioca”.

In chiusura un commento su Junior Messias: “Il mio agente era Beppe Bonetto e suo figlio mi chiese un parere sul brasiliano. Lo ricordo sempre come un giocare di diverse categorie superiore agli altri, per questo lo abbiamo preso. Sono davvero felice che sia di nuovo tra noi, abbiamo bisogno della sua qualità”.