Stadio Milan-Inter, progetto vincitore e inaugurazione: arriva un annuncio

Antonello, AD nerazzurro, torna a parlare del progetto stadio di Inter e Milan.

Anche se non mancano soggetti contrari alla costruzione del nuovo impianto sportivo a San Siro, i club vanno avanti e hanno il pieno appoggio del sindaco Giuseppe Sala. Non si torna indietro, le squadre non resteranno al Giuseppe Meazza.

Stadio Milan AC
Nuovo stadio Milan – Progetto Populous

Alessandro Antonello, amministratore delegato dell’Inter, è intervenuto all’Italia Sports Day nell’Expo Dubai e ha confermato la volontà di proseguire sulla rotta attuale: «Vogliamo costruire uno stadio moderno, innovativo, all’altezza dei tifosi e della città, che viva 365 giorni all’anno. È fondamentale per garantire una ripresa dei club e di Milano. Presto sarà annunciato il progetto vincitore, poi faremo i passi che dovrebbero portare all’inaugurazione nel 2027. È il momento di passare ai fatti, auspichiamo che le discussioni politiche terminino presto».

Il Comitato Sì Meazza, costituitosi di recente, si è detto pronto a fare ricorso alla Corte dei Conti o al Tar. È assolutamente contrario al nuovo stadio, considerato solo un affare immobiliare dei club ai danni del Comune di Milano. Ritiene che il Giuseppe Meazza possa essere ristrutturato e rimanere l’impianto dei club.

Il sindaco Sala ha già annunciato che non è «disponibile a discutere su stadio sì o stadio no. Sono due anni che ci provo. Magari non sono stato capace di convincere le squadre a lavorare su San Siro, però questa è la realtà e io non sono disponibile a partecipare a un dibattito che lo metta in discussione». Il primo cittadino di Milano non cambia idea: si va avanti col progetto di Milan e Inter.