Juve-Milan 0-3, Bonucci all’intervallo: “Dobbiamo avere paura di questi?”

Dalla docu-serie di Prime Video viene fuori un particolare retroscena riguardante Juve-Milan della scorsa stagione. Bonucci protagonista!

Ricordate la magica vittoria del Milan contro la Juventus la scorsa stagione? Uno 0-3 netto in favore dei rossoneri, che ha sbarrato la strada alla squadra di Pioli per la qualificazione alla Champions League. In gol, Brahim Diaz, Ante Rebic e Fikayo Tomori. 

Juventus-Milan 9 maggio 2021
Juventus-Milan 9 maggio 2021 (©LaPresse)

Correva il 9 maggio scorso, e nel girone di ritorno le due squadre si giocavano il quarto posto allo Juventus Stadium. In quella gara, il Milan ha dominato in lungo e il largo il gioco, meritando una vittoria di fatto strepitosa.

Il primo tempo si era concluso sullo 0-1 in favore dei rossoneri, con Brahim Diaz a siglare il vantaggio nel recupero. Un magico destro a giro sul sette e Szczesny battuto nettamente. Dalla docu-serie All or Nothing di Amazon Prime Video è venuto fuori un particolare retroscena avvenuto nello spogliatoio della Juventus durante l’intervallo.


Leggi anche:


Juve-Milan 2021, Bonucci: “Ma guardate questa formazione…”

Durante il settimo episodio di All or Nothing, che ha come tema il cammino della Juventus, viene mostrato Leonardo Bonucci mentre che parla alla squadra durante l’intervallo di Juventus-Milan. I bianconeri erano in svantaggio di un gol, e stavano soffrendo maledettamente la superiorità nel gioco dei rossoneri.

Nell’episodio, il difensore della Juventus, ex capitano del Milan, si rivolge alla squadra con atteggiamento grintoso e dice: “Ma guardiamo questa ca**o di lavagna (dove è indicata la formazione rossonera): dobbiamo davvero avere paura del Milan? Non possiamo. Dobbiamo giocare con la testa libera, è un momento difficile per noi ma dobbiamo avere la testa per fare andare bene le gambe”. 

Insomma, parole ambigue quelle utilizzate da Bonucci a screditare la rosa rossonera. Il difensore non era neanche in campo durante quel match. Di fatto, poi la gara ha avuto un seguito chiaro e definito, nel quale il Milan ha dimostrato una netta superiorità.