Milan-Liverpool, le pagelle della Gazzetta: delusione Theo e Kessie, si salva Tonali

I voti e le pagelle della Gazzetta dello Sport alle prestazioni dei rossoneri impegnati ieri sera a San Siro contro il Liverpool! Tante insufficienze…

Risveglio amaro per tutti i tifosi rossoneri! Il Milan è fuori dall’Europa, e questa è una realtà che delude le tante aspettative di inizio stagione. La squadra di Stefano Pioli è caduta ieri sera in casa contro un Liverpool in turn over, ma comunque superiore.

AC Milan
AC Milan (©LaPresse)

1-2 il risultato finale, con i Reds che hanno chiuso la classifica del Gruppo B a punteggio pieno: ben 18 i punti conquistati. Il Milan, invece, ha terminato il percorso da ultimo, con soli 4 punti come scarso bottino. La vittoria sull’altro campo dell’Atletico Madrid contro il Porto ha fatto sì che i rossoneri non centrassero neanche il terzo posto e quindi la “retrocessione” in Europa League.

Al Diavolo non rimane allora che concentrare tutte le attenzioni sul campionato. Attualmente in testa alla classifica di Serie A, i rossoneri devono provare ad andare fino in fondo data la mancanza di altri impegni. Ma ad ogni modo c’è da lavorare tanto per raggiungere il livello delle altre big europee.

Ieri sera, a San Siro, è stato netto il divario tecnico-tattico con i Reds di Klopp. Il Liverpool aveva in campo diversi giovani dell’Academy, e nonostante ciò per il Milan è stato assolutamente complicato. La Gazzetta dello Sport, come di consueto, ha assegnato i suoi voti alla prestazione di ogni singolo rossonero in campo. Tantissime insufficienze!


Leggi anche:


Milan-Liverpool, le pagelle: Tonali migliore in campo

Pioli 5,5: costretto a sperimentare la migliore formazione con i pochi giocatori a disposizione, ha forse poche colpe sulla prestazione della squadra.

Tonali 6, migliore in campo: fisico e tattico, non è accompagnato dai compagni. È un faro nella notte, ma solitario riesce a smuovere bene poco.

Maignan 5: si prende la scena come all’andata, ma stavolta è protagonista in negativo. Due tiri, due respinte, e due gol del Liverpool.

Kalulu 6: è un crescendo in prestazioni, ma mancano discese e cross.

Tomori 5,5: guida per un ora la difesa, e segna con una zampata l’1-0. Ma pecca di presunzione e regala il 2-1 ai Reds.

Romagnoli 5,5: poco reattivo sulla rete di Salah, si riprende alla distanza. Ma la prima distrazione pesa parecchio.

Theo Hernandez 5: patisce chiunque a livello difensivo, e spinge poco quando ha un pò di spazi. Si addormenta sull’1-1.

Kessie 5: inferiore al centrocampo rispetto agli avversari, si comporta quasi da zimbello della classe. Poi che gol sbagliato sul finale, e forse più di uno!

Messias 5: Poco imprevedibilità e poca fantasia. Fa bene solo il cross per l’1-0.

Brahim Diaz 5,5: molto meglio all’andata! Cerca Ibrahimovic e compagnia ma non trova mai la misura del passaggio.

Krunic 5,5: equilibratore, ma manca la fantasia che di fatto non possiede!

Ibrahimovic 5: prima cerca spazi in avanti, ma nessuna occasione di mettersi in scena per lui! Poi arretra e prova ad innescare i compagni, ma manca qualcosa, soprattutto in atteggiamento.

Bennacer 6: raccoglie il testimone da Tonali. Entra e spacca la gara aggiungendo dinamismo e fantasia, ma è troppo tardi.

Saelemaekers 6: anche lui entra bene in gara, ma ormai c’è poco da fare. Grinta, coraggio e voglia di aiutare la squadra. Lui è fresco, ma gli altri no!

Florenzi 6: conferma il momento positivo di crescita, ma poco può sull’inferiorità rispetto ai Reds.