Udinese-Milan, le scelte di Pioli: c’è un dubbio

Le possibili scelte di Stefano Pioli per il suo Milan, che domani affronterà l’Udinese in trasferta. I rossoneri dovranno fare i conti, ancora una volta, con tantissime assenze

E’ già vigilia di campionato per il Milan di Stefano Pioli. Oggi i rossoneri a Milanello si alleneranno per l’ultima volta prima della partenza per Udine. Domani alla Dacia Arena, alle ore 20.45, Zlatan Ibrahimovic e compagni affronteranno l’Udinese per la diciassettesima giornata di Serie A.

Krunic e Pioli
Krunic e Pioli (©LaPresse)

 

Servirà vincere per dimenticare definitivamente l’eliminazione dalla Champions League e per difendere il primo posto dagli attacchi di Inter, Napoli e Atalanta, che nel weekend saranno impegnati contro Cagliari, Empoli e Verona.

La formazione che Pioli manderà in campo contro i bianconeri non si discosterà molto da quella battuta dai Reds di Klopp, martedì scorso.

Le assenze, infatti, saranno ancora parecchie: Olivier Giroud, Ante Rebic, Davide Calabria e Rafael Leao saranno ancora assenti. Il francese e il portoghese hanno messo nel mirino il Napoli ma contro l’Udinese saranno out, come chiaramente Simon Kjaer e Pietro Pellegri.


Leggi anche:


Dubbio sulla trequarti

Chi ha recuperato è invece Samu Castillejo, che ieri si è allenato in gruppo. Lo spagnolo è pronto ad accomodarsi in panchina al pari di Rade Krunic.

Il bosniaco, al momento, parte dietro nel ballottaggio con Saelemaekers e Messias. Sono il belga e il brasiliano, infatti, i candidati ad affiancare Brahim Diaz dietro a Zlatan Ibrahimovic.

Lo svedese è chiamato a stringere i denti viste le tante assenze in avanti. Proprio l’ex Empoli, come fatto contro la Salernitana, potrebbe fargli tirare il fiato.

A centrocampo Franck Kessie e Sandro Tonali vanno verso la conferma, anche se Ismael Bennacer resta ancora in corsa per una maglia da titolare.

Nella consueta linea a quattro di difesa, nel 4-2-3-1, Theo Hernandez, Alessio Romagnoli e Fikayo Tomori sono certo del posto. A destra, in attesa del ritorno di Davide Calabria, abbiamo ancora una volta il ballottaggio tra Alessandro Florenzi e Pierre Kalulu. In porta chiaramente Mike Maignan.