Tonali: “Siamo il Milan, bisogna reagire prima. Le squadre ora ci conoscono”

Sandro Tonali ha parlato ai microfoni di Sky Sport nel post partita di Udinese-Milan, mettendo in evidenza ciò che non ha funzionato stasera

C’è delusione in casa Milan per il pareggio maturato alla Dacia Arena contro l’Udinese. Bisogna approfittare del pareggio della Juventus per allungare in chiave Champions e si è persa una grande possibilità.

Sandro Tonali
Sandro Tonali (©Getty Images)

La squadra di Pioli è sembrata stanca sin dalle prime battute e soprattutto disattenta. Male Bennacer e Bakayoko, le cose sono un po’ migliorare con l’ingresso di Sandro Tonali che per questa squadra è diventato fondamentale. Solo un guizzo di Ibrahimovic ha permesso ai rossoneri di uscire indenni dall’anticipo serale di questa giornata di Serie A.


Leggi anche:


Ecco cosa ha detto Tonali dopo il match ai microfoni di Sky Sport: “Fa male, abbiamo buttato via il primo tempo. Persi tanti palloni in mezzo al campo, siamo delusi. Nella ripresa c’è stata reazione, ma dovevamo farlo prima perché siamo il Milan. In questo momento della stagione non possiamo usare come alibi gli infortuni. Andiamo avanti con chi è disponibile”.

Continua così il discorso del centrocampista ex Brescia: “Bisogna sempre trovare una soluzione durante le partite, nel finale abbiamo giocato tanti palloni in area avversaria e siamo riusciti a pareggiare. Ma non si può giocare novanta minuti così, ci abbiamo provato solo negli ultimi minuti. Le squadre ora sanno come giochiamo, bisogna ripartire”.