Udinese-Milan 1-1, le pagelle: perla di Ibra, pasticcio Bennacer. Delude ancora Theo

Udinese-Milan 1-1, le pagelle: Ibrahimovic salva al 91′, Bennacer e Bakayoko che pasticcio. Male Theo e Brahim Diaz, ingresso super di Messias

Udinese-Milan
Udinese-Milan (©Gettyimages)

Il Milan parte comandando il match, ma si fa ancora gol da solo. Bennacer e Bakayoko pasticciano a centrocampo e mandano in campo aperto l’Udinese, che arriva al gol con Beto al 17′. Pochissime le opportunità per i rossoneri con l’Udinese schierata a protezione della porta. Il primo tempo sfila via sul vantaggio per i padroni di casa.

Nel secondo tempo il Milan prova a scuotersi con i nuovi entrati, ma fatica a produrre occasioni limpide. Nel finale i rossoneri si fanno più pericolosi e pareggiano in extremis con una magia di Ibrahimovic al 91′. Ma non c’è più tempo per riuscire a ribaltare la gara, che si chiude sull’1-1.


Leggi anche:


Udinese-Milan, le pagelle

Maignan 6: Sul gol dell’1-0 era riuscito a sbarrare la porta in un primo momento, sfortunato nel rimpallo. Praticamente mai impegnato per tutto il resto della partita.

Theo 5: Male sia in avanti che in ripiegamento. Svogliato e sbadato perde una brutta palla in uscita e rischia spesso in zone nevralgiche di campo. Non il solito Theo nemmeno in avanti, dove si fa vedere solo in occasione del gol annullato per offside.

Romagnoli 6: Buona chiusura su liscio di Tomori nel primo tempo, contiene bene le incursioni offensive dei padroni di casa.

Tomori 5,5: Non riesce a spazzare sul gol dell’Udinese, sfiora di tacco e lascia palla a Beto che mette dentro da pochi passi.

Florenzi 5,5: Cerca spesso con i lanci lunghi la testa di Ibra, non sempre preciso. Tante le palle lunghe anche nel secondo tempo per Messias. Lucido in zona difensiva, non abbastanza efficace in avanti.

Bennacer 5: – Palla persa sanguinosa quella che porta al contropiede dell’Udinese e al gol del vantaggio dei padroni di casa (Tonali 45′ 6: crea gioco e da geometria al Milan, uno dei più attivi nel rocambolesco finale di gara)

Bakayoko 5: Pasticcia a centrocampo con Bennacer regala il vantaggio. Perde tanti palloni in impostazione, ancora troppo confusionaria la sua partita (Kessie 45′ 6: punta la profondità con più decisione, lasciando a Tonali i compiti di impostazione. Si immola e salva il risultato al 93′)

Saelemaekers 5: Richiamato moltissimo da Pioli, prestazione opaca del belga che non riesce mai a entrare nel vivo del gioco (Castillejo 68′ sv)

Brahim Diaz 5: Poco incisivo, spreca di sinistro il possibile gol del pareggio sul finire del primo tempo. Anche nel secondo tempo calcia malamente su grande assist di Messias e si fa spesso anticipare (Maldini 80′ sv ).

Krunic 5:  Bene in fase di preparazione, ancora inconsistente negli ultimi 20 metri. Alterna discrete giocate ad errori banali      ( Messias 45′ 6: entra e cambia il match, punta gli avversari con pericolosità e serve i compagni. Tante ottime giocate anche di qualità)

Ibrahimovic 7: Manda in porta prima Brahim e poi Theo con due assist di grande qualità. L’unico che in avanti suona la carica e prova a rendersi pericoloso, segna un gol meraviglioso al 91′.