LIVE Udinese-Milan 1-1: rossoneri deludenti, Ibra evita la sconfitta

Diretta Live Udinese-Milan: cronaca e risultato in tempo reale del match alla Dacia Arena valido per la 17esima giornata della Serie A 2021/2022.

Udinese Milan Live
Udinese-Milan (Foto ©MilanLive.it)

Davvero brutto Milan quello visto stasera alla Dacia Arena contro l’Udinese. Il risultato finale è di 1-1, grazie al gol nel recupero di Zlatan Ibrahimovic che ha risposto al vantaggio bianconero firmato Beto al 17′.

La squadra di Stefano Pioli rischia di essere scavalcata dall’Inter e raggiunta dal Napoli in classifica. E l’Atalanta può portarsi a -1. Domenica prossima il Diavolo sfida proprio il Napoli. C’è una settimana per preparare al meglio lo scontro diretto, sperando magari di recuperare Rafael Leao e Olivier Giroud.

Udinese-Milan: la cronaca del secondo tempo

90’+7′ – FINITA. UDINESE-MILAN 1-1.

90’+5 – Ammonito Florenzi, espulso Success.

90’+3′ – RISSA SCATENATA DA SUCCESS DOPO UN FALLO SUL RINVIO DI MAIGNAN. 

90’+3′ – Kessie mura Jajalo sul tiro a botta sicura in area.

90’+2′ – GOL MILAN! IBRAHIMOVIC! Mezza rovesciata e rete per lo svedese! 

90′ – Quattro minuti di recupero.

90′ – Florenzi ci prova col destro dalla distanza, pallone altissimo.

87′ – Theo Hernandez da posizione interessante calcia male col sinistro, pallone lontano dalla porta.

82′ – Beto vicino al raddoppio, manca di poco il bersaglio da posizione defilata ma ravvicinata. Difesa del Milan non impeccabile.

82′ – Romagnoli di testa, contrastato da Becao, non trova la porta sul corner battuto da Tonali.

81′ – Entra Daniel Maldini per Brahim Diaz.

79′ – Punizione di Tonali, sponda di testa di Ibrahimovic verso Romagnoli ma c’è Nuytinck a favorire l’intervento di Silvestri.

74′ – Molina da buona posizione dall’interno dell’area calcia alto. Udinese molto pericolosa.

70′ – Fuori Arslan e Deulofeu per Jajalo e Success.

69′ – Dentro Castillejo per Saelemaekers.

68′ – Buon cross di Tonali per la torsione di testa di Ibrahimovic, palla fuori di poco.

65′ – Punizione di Deulofeu, di testa ci arriva Perez ma indirizza centralmente: Maignan para facilmente.

61′ – Entra Zeegelaar al posto dell’infortunato Udogie.

59′ – Grande spunto di Messias, che salta un uomo e poi serve benissimo Brahim Diaz, che dall’interno dell’area calcia incomprensibilmente alto.

55′ – Ammonito Deulofeu per proteste dopo un fallo su Romagnoli.

52′ – Messias anticipato da Silvestri per poco.

50′ – L’Udinese chiede un rigore per un presunto tocco di braccio di Ibrahimovic, ma non c’è nulla. La palla sbatte sulla coscia.

48′ – Il Milan sembra essere entrato in campo con un piglio diverso rispetto a quello della prima frazione di gioco.

46′ – Cross di Florenzi, conclusione di prima intenzione di Ibrahimovic e palla alta.

46′ – Pioli mette Tonali, Kessie e Messias per Bennacer, Bakayoko e Krunic. Riparte Udinese-Milan!

Udinese-Milan: la cronaca del primo tempo

45’+1′- PRIMO TEMPO FINITO. Udinese-Milan 1-0, decide Beto.

45′ – Concesso un minuto di recupero.

44′ – Gol annullato a Theo Hernandez, fuorigioco sull’assist di Ibrahimovic.

43′ – Bell’assist di Ibrahimovic per Brahim Diaz, che di sinistro dall’interno dell’area manca la porta. Occasione ghiotta sciupata dallo spagnolo.

40′ – Beto insidioso in area rossonera, però Maignan lo anticipa al momento decisivo grazie anche alla presenza di Romagnoli.

39′ – Punizione di Deulofeu per la testa di un compagno, che però non inquadra la porta.

33′ – Cross di Florenzi per il colpo di testa di Romagnoli, pallone ampiamente fuori.

28′ – Ripartenza friulana, Molina ci prova col destro da fuori area ma Maignan blocca.

25′ – Ammonito Perez per fallo netto su Ibrahimovic.

21′ – I rossoneri provano a reagire, ma la squadra di Cioffi è in grande serata.

17′ – GOL UDINESE. Beto, dopo una prima respinta di Maignan e un tocco di Tomori, scarica di potenza col sinistro sotto la traversa. Brutta palla persa dal Milan a centrocampo e ripartenza fulminea dei bianconeri.

14′ – Deulofeu da sinistra si accentra e rientra sul destro provando il tiro a giro, ma non inquadra la porta.

12′ – Ibrahimovic calcia di destro al volo dall’interno dell’area, palla alta. Poteva fare meglio.

9′ – Brutta palla persa da Theo Hernandez, Deulofeu entra in area e sbaglia l’ultimo passaggio per Beto e sciupa così un’occasione ghiotta.

8′ – Maignan anticipa in maniera provvidenziale Deulofeu, che era stato ben imbeccato da Beto.

7′ – Nuytinck decisivo nel fermare Florenzi sull’incursione in area.

5′ – Grandissimo anticipo di Tomori sulla ripartenza bianconera. Primi minuti di gioco con abbastanza ritmo e intensità.

1′ – Match partito a Udine!

Alle 20:45 l’arbitro Fourneau fischierà l’inizio della gara.

Leggi anche -> Udinese-Milan, Sky o Dazn: dove vederla in streaming e diretta tv

Serie A, formazioni ufficiali Udinese-Milan

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Pérez, Becão, Nuytinck; Molina, Makengo, Walace, Arslan, Udogie; Deulofeu, Beto. A disp.: Carnelos, Padelli; De Maio, Soppy, Zeegelaar; Jajalo, Samardžić; Forestieri, Nestorovski, Pussetto, Success. All.: Cioffi.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernández; Bennacer, Bakayoko; Saelemaekers, Díaz, Krunić; Ibrahimović. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Conti, Gabbia, Kalulu; Castillejo, Kessie, Messias, Tonali; Maldini. All.: Pioli.

Arbitro: Fourneau di Roma 1.

Udinese-Milan: la presentazione della partita

Archiviata l’eliminazione dall’Europa dopo la sconfitta contro il Liverpool, il Milan si rituffa sul campionato. Stasera a Udine una partita da non sottovalutare, nonostante la squadra friulana viva un momento particolare a causa dell’esonero inaspettato di Gotti.

Pioli deve nuovamente fare i conti con alcune assenze per infortunio. Mancano Calabria, Kjaer, Leao, Rebic, Giroud e Pellegri. Recuperato Castillejo, che parte dalla panchina. L’allenatore rossonero si aspetta una buona prestazione e soprattutto 3 punti che permetterebbero al Diavolo di rimanere in vetta alla classifica prima dello scontro diretto col Napoli a San Siro.

L’Udinese del nuovo tecnico Cioffi è reduce dalla pesante sconfitta per 3-1 a Empoli e ci tiene a ottenere un buon risultato per evitare che la zona retrocessione (ora distante 6 punti) si avvicini. La vittoria ai friulani manca dal 7 novembre, quando vinsero in casa contro il Sassuolo. Recuperato Becao, che per il Milan è una “bestia nera” dato che ha segnato gli unici suoi due gol proprio contro il Diavolo.