Milan, sorpresa a San Siro: il giocatore era a San Siro, ora parla l’agente

Il procuratore del giovane talento ha confermato ai microfoni di Calciomercato.it l’interesse da parte del club rossonero.

Il Milan è sempre alla caccia di un difensore da inserire nella rosa di Stefano Pioli per sostituire Simon Kjaer. Con l’infortunio del danese i rossoneri hanno bisogno di un’altra pedina nel reparto arretrato e le soluzioni finora vagliate da Maldini e Massara sono diverse.

Maldini, Massara e Gazidis
Maldini, Massara e Gazidis (©LaPresse)

Il mercato di gennaio è ormai alle porte e le opzioni per la società sono due: puntare su un profilo di esperienza, che possa garantire da subito un rendimento importante e dare certezze alla squadra, oppure scegliere di andare su un calciatore di prospettiva che possa poi tornare utile anche come investimento per il futuro. Tra i profili di questo secondo tipo ce ne è uno che interessa particolarmente secondo quanto raccontato dal suo stesso procuratore. Si tratta di Becir Omeragic, centrale classe 2002 dello Zurigo.


Leggi anche:


Milan, parla l’agente di Omeragic

A Calciomercato.it è intervenuto l’agente del giovane difensore, Francesco Di Frisco, per spiegare le caratteristiche del difensore. Queste le sue parole: “Non solo è già pronoto per un campionato importante, ma farà la differenza, è difficilissimo trovare un 2002 così forte e così pronto. Ha la velocità di Tomori e la capacità di impostare come Koulibaly, è in grado di fare la differenza anche in Serie A. Non lo paragono ai difensori top di Serie A ma è pronoto per i campionati importanti”.

Di Frisco ha poi commentato l’interesse di vari top club per il suo assistito, fra cui quello dei rossoneri: Normale che squadre di livello come Borussia, Milan e Napoli lo osservino, è già da tre anni che gioca nella Serie A svizzera e ha quasi 70 partite. E’ il campionato svizzero, ma non è un campionato dove tutti possono giocare. Il ragazzo è stato anche agli Europei. Parliamo spesso del futuro e anche lo Zurigo sa che deve fare un prossimo passo. La sua speranza è vincere il titolo con lo Zurigo e riportarlo in Champions. Gli ho parlato molto di Serie A, Bundesliga e Liga”.