Milan, senti l’ex: “Kessie? Maldini, fai un sacrificio: accontentalo”

L’ex giocatore del Milan sta dalla parte di Kessie. Secondo lui il Milan dovrebbe accettare le richieste del giocatore ivoriano e rinnovare

Continua a far parlare la “telenovela” tra il Milan e Franck Kessie. Le due parti ancora non hanno trovato un accordo per il rinnovo del contratto e il giocatore potrebbe andare via a parametro zero a giugno.

Franck Kessie
Franck Kessie (©LaPresse)

Su di lui continuano a vigiliare Paris Saint-Germain e Tottenham. Mercoledì sera è arrivata una fantastica doppietta ad Empoli per Franck, che nei rossoneri sembra ancora stare bene: perché allora non venirsi in contro sulle richieste economiche? Troppo alta per le casse societarie la cifra che il centrocampista in maglia 79 pretende. Il Milan non intende alzare la sua proposta, già molto elevata.


Leggi anche:


Sull’argomento è intervenuta una vecchia conoscenza dell’ambiente milanista. Parliamo di Stefano Eranio, protagonista del Milan dal 1992 al 1997 lasciando un ottimo ricordo tra i tifosi. E’ stato intervistato da La Gazzetta dello Sport e ha parlato proprio di Franck Kessie, andando anche un po’ controcorrente rispetto all’opinione generale: “Penso che il Milan debba fare un sacrificio in questo caso e accontentare Franck. Lui rappresenta almeno il 50% del centrocampo rossonero. Se perdi lui, perdi una grande fetta della mediana in questo momento”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)

Insomma, Eranio vota Kessie. Poi Stefano commenta anche le operazioni “del futuro” effettuate dalla dirigenza, obiettivi di mercato compresi: “Adli mi piace tanto, sono curioso di vederlo con la maglia del Milan. Sa ricoprire tutti i ruoli del centrocampo. Sostituto Kjaer? Io voto Botman”.