Milan, l’ex non ha dubbi: “Deve arrivare subito! E per l’attacco…”

Le dichiarazioni di Demetrio Albertini, intervistato da La Gazzetta dello Sport. L’ex centrocampista parla soprattutto di mercato del Milan: ecco i suoi suggerimenti

Lunga intervista di Demetrio Albertini a La Gazzetta dello Sport. L’ex centrocampista del Milan ha parlato soprattutto di calciomercato, soffermandosi sui possibili acquisti dei rossoneri.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (©LaPresse)

Albertini non si è tirato indietro, promuovendo Sven Botman, che continua ad essere il profilo più gettonato per la difesa: “Io credo proprio di sì. Arriva da una scuola, quella dell’Ajax, che forma difensori capaci sia di marcare che di costruire. Il Milan ha un gioco molto internazionale, propositivo e organizzato: a Pioli servono difensori compatibili con questo sistema e Botman è uno di questi”.

Anche per quanto riguarda il centrocampista, Albertini fa il suo nome: “Ci sono buoni centrocampisti finiti ai margini della propria squadra. Penso a Ndombele del Tottenham – prosegue l’ex centrocampista -. Occorrerebbe capire a quali condizioni potrebbe partire, magari in prestito. Anche se una soluzione di questo tipo è rischiosa: se devi rimpiazzare Kessie e Bennacer che torneranno a febbraio, e ingaggi un calciatore in cerca di spazio per sei mesi, come fai a caricarlo”.

Albertini, però, punterebbe ad occhi chiusi, su un calciatore già acquistato dal Milan, Adli, che tanto bene sta facendo in Francia – “Mi incuriosisce moltissimo, se c’è margine di manovra con il Bordeaux, spero che il Milan lo faccia arrivare adesso. Sarebbe la soluzione ideale rispetto a quanto dicevo prima: è giovane, è già tuo, deve maturare e imparare a farsi strada in mezzo alla concorrenza di alto livello. E sa giostrare tra tante posizioni, con Pioli giocatori così ingranano presto”.

Renato Sanches – “E’ giovane ma ha già molta esperienza tra club e nazionale, un regista atipico moderno, tecnicamente molto dotato. Anche lui adatto al modello Pioli. Sostituire Kessie, però, sarebbe dura per chiunque…”


Leggi anche: Milan, incredibile retroscena: “Sfumato scambio fra Bomber con l’Inter”

Vuoi rimanere sempre aggiornato sul Milan? Seguici su Telegram!


Super bomber, l’alternativa a Vlahovic

L’acquisto da non sbagliare assolutamente è quello dell’attaccante. Anche per questo l’investimento sul centravanti andrebbe fatto in estate. Serve un nome pesante, un profilo che garantisca tantissimi gol e che possa raccogliere, finalmente, l’eredità di Zlatan Ibrahimovic.

In queste settimane sono stati fatti tanti nomi, Albertini per il Milan punta in alto: “Mi piacerebbe una punta alla Vlahovic, giovane e da 20 gol a stagione. Confesso che un po’ mi spiace non vedere il Milan accostato a giocatori di questo tipo”.

Piano B – “Penso a Origi del Liverpool – conclude Albertini -, in A segnerebbe parecchio. E gli scudetti si vincono grazie ai bomber, ve lo dice un centrocampista…”