Ex Milan – Tutto vero: Piatek ritorna in Serie A

L’ex calciatore di Genoa e Milan Krzysztof Piatek è rientrato ufficialmente in Serie A. Per lui ancora un trasferimento di gennaio.

Per mesi e settimane si è vociferato di un clamoroso ritorno in Serie A per un attaccante che fino ad un paio di anni fa aveva lasciato il segno. Oggi il tutto si è davvero verificato: Krzysztof Piatek torna a giocare in Italia.

Piatek
Krzysztof Piatek (©LaPresse)

Il centravanti polacco era ai margini da tempo dell’Hertha Berlino. Ovvero del club tedesco che nell’inverno 2020 lo convinse a sbarcare in Bundesliga, lasciando il Milan dopo soltanto un anno dal suo arrivo in rossonero.

Una storia particolare per Piatek, legata soprattutto alle sessioni di mercato invernali. Nel 2019 il Milan puntò tutto sul polacco dopo l’ottima esperienza al Genoa, investendo ben 35 milioni di euro. Sempre a gennaio, un anno dopo, arrivò il trasferimento a titolo definitivo all’Hertha. Ed oggi, sessione invernale del 2022, arriva un altro cambio di maglia, direzione Italia.


Leggi anche:


Oggi lo sbarco in Italia: sarà il vice-Vlahovic

Fino a qualche giorno fa sembrava tutto pronto per un ritorno al Genoa. Il club rossoblu, alla caccia di un centravanti di spessore per evitare la retrocessione, aveva sondato il terreno per Piatek. Ma sotto traccia si è mossa un’altra società italiana che ha deciso di investire sul classe 1995.

Si tratta della Fiorentina. Secondo colpo internazionale di gennaio per la società di Rocco Commisso, che punta forte sulla qualificazione in Europa. Piatek è stato strappato alla concorrenza genoana con un rapido blitz, quasi segreto. Ieri la chiusura della trattativa con l’Hertha, stamattina lo sbarco a Firenze del nuovo rinforzo.

Qualche ora fa Piatek ha iniziato ufficialmente la sua nuova avventura in Serie A. Dopo le visite mediche di rito, il centravanti sarà annunciato come nuovo rinforzo della Fiorentina. Il compito dell’ex milanista sarà quello di dare il cambio o affiancare Dusan Vlahovic, uno dei calciatori più prolifici ed indiscussi del campionato.

L’affare si è concluso sulla base di un prestito gratuito per sei mesi. Fissato anche il diritto di riscatto per la prossima estate, a circa 15-16 milioni di euro. La Fiorentina valuterà nel girone di ritorno l’apporto di Piatek e deciderà soltanto al termine della stagione se acquistarlo a titolo definitivo o meno.

Piatek ha numeri positivi in Serie A. Il polacco ha segnato 26 reti in campionato nelle esperienze con Genoa e Milan. I rossoneri hanno deciso di non cederlo due anni fa anche per far spazio al ritorno di Zlatan Ibrahimovic.