Calciomercato Milan, ennesima chiusura: “Vogliamo tenerlo”

Torna a parlare il numero uno del club. Chiara la sua dichiarazione sul difensore: nessuna cessione a gennaio…

Il Milan ci ha provato e riprovato, ma Sven Botman è ad oggi un obiettivo impossibile. Il Lille ha fatto gran muro sia alla avances del club rossonero, che a quelle ben più allettanti del Newcastle. Il club francese è rimasto fermo sulla decisione di non cedere il suo talento difensivo, non riducendo il tutto ad una questione di soldi.

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Les Dogues hanno importanti impegni da disputare questa stagione, in primis gli ottavi di finale di Champions League contro i campioni in carica del Chelsea. E per questo non vogliono privarsi dei propri migliori giocatori in questa sessione invernale di mercato.

Un ragionamento più che lecito, ma contemporaneamente è un vero peccato per il Milan, che aveva individuato nel giovane olandese il profilo perfetto per rinforzare con qualità la difesa di Stefano Pioli. La netta chiusura del Lille è stata comunicata direttamente dal suo Presidente, Olivier Letang. 

Il numero 1 dei Les Dogues aveva dichiarato apertamente qualche giorno fa di non avere la minima intenzione di privarsi di Sven Botman in questo gennaio. Oggi, intervenuto in conferenza stampa in occasione della presentazione del nuovo acquisto Ben Arfa, ha risottolineato la decisione.


Leggi anche:


Queste le parole di Letang sul mercato del Lille e in seguito sul difensore olandese classe 2000:

Oggi è il 19 gennaio e non sappiamo cosa può succedere da qui alla fine della finestra del mercato. Per noi l’importante è avere una squadra molto forte e competitiva perché abbiamo degli obiettivi importanti da raggiungere. Sabato mi sono espresso apertamente sul caso Botman, dicendo che volevamo tenere con noi i giocatori più forti, e per quel che concerne Sven non abbiamo aperto, e non lo faremo, le porte a delle trattative perché vogliamo tenerlo. Ora abbiamo una rosa più completa

Ancora una volta, molto chiaro il pensiero del Presidente del Lille. Il Milan, se vorrà davvero tentare l’assalto all’olandese, dovrà preservare tutti gli sforzi per giugno. In estate, il club francese potrebbe aprire alla cessione, ma tutto fa pensare che sarà richiesta in cambio una notevole cifra.