Calciomercato Milan, rebus difensore | Due nuove proposte!

Emergono due nuovi nomi di difensori centrali in orbita Milan. Secondo l’esperto di mercato sono stati proposti ai rossoneri di recente…

Continua la caccia al difensore da parte Maldini e Massara! Ogni settimana sembra sempre esserci un nome diverso a riscaldarsi in ottica mercato rossonero. Per giorni si è parlato di Sven Botman, poi di Diallo. Le piste inglesi hanno invece preso piede di recente con i nomi di Bailly e Tanganga.

Marsiglia-Lille
Marsiglia-Lille (©LaPresse)

Anche Gleison Bremer e i giovani Casale e Viti sembrano essere in orbita Milan. Ad oggi, però, concretamente, nessuna trattativa in corso. La dirigenza milanista sa che adesso più che mai è inevitabile trovare un centrale di difesa all’altezza di condurre un’ottima seconda parte di stagione.

Non si può pensare di continuare a disputare i tanti impegni con i soli Kalulu e Gabbia nella retroguardia. La notizia del rientro di Alessio Romagnoli, guarito dal Covid, è certamente un’ottima notizia. Ma senza Kjaer e Tomori (l’inglese dovrebbe rientrare per metà febbraio) è obbligato l’acquisto di un nuovo rinforzo.

I tifosi non aspettano altro che l’arrivo di questo famigerato difensore centrale, anche se secondo diverse fonti bisognerà aspettare l’ultima settimana di gennaio affinchè questo avvenga. Come accennato, i profili monitorati e sondati da Maldini e Massara sono parecchi, ma tutti con degli ostacoli ad impedirne il facile acquisto.

Il Milan potrebbe virare su altri obiettivi? Secondo l’esperto di mercato sono stati offerti al club rossonero due nuovi nomi di recente. Non troppo blasonati, ma con delle buone doti.


Leggi anche:


Mbemba e Caleta-Car, intermediari a lavoro

Secondo quanto riportato dal giornalista italiano Rudy Galetti, in questi giorni degli intermediari hanno proposto al Milan i profili di Mbemba e Duje Caleta-Car. Il primo non è un nome nuovo per l’ambiente milanista. Difensore del Porto, ha disputato un’ottima prova nella gara di Champions League contro i rossoneri.

Mbemba è in scadenza di contratto con il club lusitano. A giugno di quest’anno potrebbe trasferirsi a parametro zero. Di origini congolesi, è un classe 1994 dalle grandi doti fisiche. Molto possente, vanta buone qualità anche nella velocità. Mbemba, inoltre, potrebbe essere molto utile per la sua duttilità. Difatti, oltre ad essere un centrale difensivo naturale, sa anche adattarsi al ruolo di terzino destro e di mediano.

Per quanto riguarda il croato Caleta-Car, questo è in uscita dall’Olympique Marsiglia. Il suo contratto è in scadenza nel 2023, e ciò potrebbe significare che il suo valore di mercato sia ben più basso del previsto. Duje è meno duttile di Mbemba: sa occupare entrambi i lati del ruolo centrale di difensore. Di piede destro, vanta anche lui delle notevoli doti fisiche. Alto 1,92 cm è molto bravo nel gioco aereo.

Da comprendere se il Milan possa essere davvero interessato ai due profili proposti. Certo è che Mbemba e Caleta-Car vantano molto meno prestigio rispetto ai nomi accostati di recente al club rossonero. Sicuramente, però, possono rappresentare delle potenziali trattative ben più semplici da condurre in porto. Maldini e Massara sono chiamati a fare le giuste valutazioni soprattutto dal punto di vista tecnico-tattico.