Milan, conto alla rovescia: arriva la firma

Il Milan e il calciatore sono ad un passo dalla firma. Difficilmente le cose andranno diversamente: pronto un contratto fino al 2026 a circa 4,5/5 milioni di euro

E’ ormai partito il conto alla rovescia per il rinnovo di Theo Hernandez. Le dichiarazioni del terzino francese, che non ha mai nascosto il suo desiderio di proseguire con i colori rossoneri addosso, non lasciano più dubbi.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Le dichiarazioni dell’ex Real Madrid fanno seguito a quelle di Paolo Maldini, che ha ammesso apertamente che non manca molto alla fuma bianca.

Theo Hernandez ha sempre dimostrato grande attaccamento al Milan. Sui social, così come sul campo, non ha mai smesso di manifestare i suoi sentimenti per quella che è la squadra che gli ha fatto fare il salto di qualità più importante, permettendogli di conquistare la Nazionale francese.

Theo Hernandez è il primo fan di Paolo Maldini. La sua ammirazione per quello che è stato uno dei più grandi difensori della storia, e che oggi è il suo dirigente, si tocca davvero con mano.


Leggi anche:


Non si muove

E’ difficile, ad oggi, immaginare un futuro per Theo Hernandez lontano da quella che è la sua casa. A Milano, poi, il giocatore ha dimostrato di trovarsi bene e l’Italia, poi, è il posto dove ha trovato l’amore, che presto lo renderà padre. Gli apprezzamenti in giro, per l’Europa non mancano. Il Psg ha sondato il terreno più volte, come hanno fatto i club inglesi, Chelsea e Manchester City su tutte. Ma l’intenzione del Milan non è mai stata quella di venderlo.

Il calciatore è un punto fermo del presente e del futuro della squadra di Stefano Pioli e la fascia al braccio non fa altro che conferma tutto questo. Serve la firma sul contratto, in scadenza nel 2024, per spazzare via ogni dubbio. Come conferma  Tuttosport, in edicola stamani, la fumata bianca è davvero ad un passo. E’ partito il conto alla rovescia che porterà all’annuncio ufficiale. Il nuovo accordo, come ampiamente detto, porterà Theo Hernandez a guadagnare più del triplo rispetto l’attuale stipendio, sui 4,5/5 milioni di euro netti a stagione.