Milan o Juve? Romagnoli al bivio: doppia proposta sul tavolo

Alessio Romagnoli è ancora indeciso sul proprio futuro. Il capitano del Milan appare indeciso tra rinnovo o partenza verso altri lidi.

La stagione dei rinnovi in casa Milan è iniziata da tempo. Su tutti quello di mister Stefano Pioli, che resterà in sella al club rossonero almeno fino al 2023. Ora toccherà ad alcuni calciatori rilevanti, per i quali la dirigenza rossonera ha pronta la proposta di prolungamento.

romagnoli
Alessio Romagnoli (©LaPresse)

Elementi primari come Theo Hernandez, Bennacer e Leao dovrebbero rinnovare a breve, ottenendo anche un adeguamento dell’ingaggio rispetto agli stipendi attuali. Situazione invece diversa per Alessio Romagnoli: il capitano del Milan è in scadenza tra pochi mesi ed il club d’appartenenza ha presentato per trattenerlo un’offerta a ribasso.

Il classe ’95 percepisce già uno stipendio piuttosto elevato, da 5 milioni netti più bonus. Una cifra che, a detta di Paolo Maldini e compagnia, appare troppo elevata. Per questo motivo il Milan sta convincendo Romagnoli a rinnovare con una decurtazione dell’ingaggio. Una strada percorribile, ma gli accordi sono ancora distanti.


Leggi anche:


La Juve pronta a superare l’offerta del Milan

Secondo quanto scrive oggi Il Giornale, Romagnoli sarebbe fermo ad un bivio. Il suo futuro potrebbe risolversi solo a fine stagione, ma nel frattempo sono due le società che vogliono fortemente il numero 13 in vista della prossima stagione. In primis il Milan stesso, che sta spingendo per convincere Mino Raiola a rinnovare.

L’offerta rossonera per prolungare dovrebbe essere di un triennale (fino al 2025) da 3 milioni più 1 di bonus. Offerta che al momento non convince a pieno il difensore, il quale dovrebbe tagliarsi almeno un paio di milioni netti di stipendio rispetto all’ingaggio attuale. Fumata grigia dunque in tal senso, anche a causa dell’inserimento di una rivale storica.

La Juventus, prossima avversaria in campionato del Milan, sta tentando Romagnoli. L’idea è di strapparlo ai rossoneri a parametro zero, offrendo al difensore un contratto più remunerativo di quello messo sul piatto da Maldini. I bianconeri nelle ultime stagioni hanno spesso arricchito la rosa con colpi del genere, ovvero calciatori svincolati a cui è stato proposto un contratto molto ricco per dire sì.

Un enigma, quello legato al futuro di Romagnoli, che come detto rischia di risolversi in extremis. La volontà del difensore classe ’95 sarebbe quella di proseguire in rossonero, visto il feeling con squadra ed ambiente. Ma solo alle giuste condizioni. Qui si inserisce la Juve, che potrebbe tentarlo seriamente con un contratto da top.