Pioli ritrova due titolari: le ultime verso Milan-Juventus

Stefano Pioli sta pensando alla formazione per sfidare la Juventus nel big match di domenica sera. Intanto ritrova alcuni elementi chiave.

Da giorni il Milan è impegnato a preparare la sfida più attesa della 23.a giornata di Serie A. Il posticipo di domenica sera, quando la Juventus farà visita ai rossoneri. Un duello sempre affascinante e pieno di motivazioni, anche se le due squadre al momento lottano per obiettivo differenti.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

Duplice obiettivo per il Milan: cancellare la fortissima delusione di lunedì sera, quando lo Spezia ha strappato una vittoria tra mille polemiche a San Siro, ma anche tornare a vincere per restare in scia della capolista Inter. Per trovare i tre punti, Stefano Pioli dovrà fare le scelte giuste di formazione.

Secondo le ultime indiscrezioni della Gazzetta dello Sport, Pioli avrebbe ormai pochissimi dubbi. Anzi, può finalmente rallegrarsi per il ritorno di alcuni elementi a sua disposizione, così da avere maggiori scelte da schierare contro la squadra di Massimiliano Allegri.


Leggi anche:


Ibrahimovic titolare, torna anche Bennacer

Nelle idee di Pioli c’è dunque il ritorno dal 1′ minuto di due calciatori che hanno saltato il match con lo Spezia, per ragioni differenti. Il Milan ritroverà dunque capitan Alessio Romagnoli, ormai guarito dal Covid-19 e pronto a scendere in campo fin da subito. Farà probabilmente coppia in difesa con Pierre Kalulu, che ha convinto tutti nelle ultime gare.

Torna anche Sandro Tonali, che non ha giocato lunedì scorso per squalifica. Il numero 8 rossonero ha dimostrato di essere quasi insostituibile, per le caratteristiche tattiche e tecniche in crescita. Tonali affiancherà il francese Bakayoko in mediana, con un possibile turno di riposo per il jolly Krunic.

Il ballottaggio più interessante sarà in attacco. Zlatan Ibrahimovic ed Olivier Giroud come al solito si giocano un posto da titolare al centro dell’attacco. Le rotazioni consuete suggerirebbero la presenza del francese dal 1′ minuto, ma le voci da Milanello sono certe di una conferma di Ibra, che non vuole certo mancare in una sfida così prestigiosa.

Tra i convocati possibile la presenza di Ismael Bennacer. Ieri la sua Algeria è stata precocemente eliminata dalla Coppa d’Africa. Una buona notizia per Pioli, che lo riavrà subito a disposizione, partendo però dalla panchina.

La probabile formazione(4-2-3-1) Maignan; Florenzi, Kalulu, Romagnoli, T. Hernandez; Tonali, Bakayoko; Saelemaekers, Diaz, Leao; Ibrahimovic.

Qui Juventus: torna Chiellini, bocciato Alex Sandro

Pochi dubbi anche per Allegri, che dovrà fare a meno a San Siro dei soli infortunati Bonucci e Chiesa. Il tecnico della Juventus non ha paura di registrare esclusioni pesanti per il bene della squadra. In tal senso si legge la probabile panchina per il deludente Alex Sandro e per un Rabiot ancora fuori forma.

Nell’undici titolare che sfiderà il Milan ci sarà il rientro dal 1′ minuto di Giorgio Chiellini a comando della difesa. In attacco invece i bianconeri punteranno sulla genialità di Dybala e sull’estro di Morata, che ha già punito il Milan all’andata.

La probabile formazione(4-4-2) Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Chiellini, Pellegrini; McKennie, Bentancur, Locatelli, Bernardeschi; Dybala, Morata.