Calciomercato Milan, due club si defilano: futuro più incerto

Futuro tutto da scrivere per il calciatore rossonero, che vede sfumare un paio di opportunità sul mercato e deve decidere il da farsi.

Giorni intensi, minuti che corrono rapidamente verso le ore 20 di domani sera. Quando la sessione di calciomercato invernale chiuderà i battenti per i club italiani, i quali stanno valutando le ultimissime mosse prima del gong finale.

milan
Milan in gruppo (©LaPresse)

Il Milan finora ha lavorato, al contrario delle rivali dirette, in vista del suo futuro e del progetto legato ai giovani. Si è liberato di alcuni esuberi che non rientravano nei piani di mister Pioli e chiuso per l’acquisto di un 18enne serbo come Marko Lazetic di cui si parla un gran bene.

Ma in estate la musica sarà diversa. Il Milan a fine stagione farà un bilancio all’interno della propria rosa, indicando chi merita la riconferma e chi invece può anche fare le valigie. Senza dimenticare quei calciatori in scadenza di contratto e che ancora non hanno trovato una soluzione, né con i rossoneri né con altri club.


Leggi anche:


Calano i club interessati: si torna a parlare di rinnovo?

La questione più seria in casa Milan, riguardo le scadenze ormai imminenti, è quella di Franck Kessie. L’ivoriano è sempre da considerarsi un elemento utilissimo, un centrocampista moderno che ha di recente fatto le fortune del gioco di mister Pioli. Ma l’accordo per rinnovare assieme non è stato raggiunto.

Kessie Franck
Franck Kessie (©LaPresse)

Il classe 1996 ha preteso un ingaggio davvero faraonico, da non meno di 8 milioni netti a stagione. Le proposte del Milan si sono fermate a circa 5,5-6 milioni bonus compresi. Distanza al momento incolmabile, ma le ultime news di calciomercato sembrano rimescolare le carte per Kessie.

Come riferito dal giornalista esperto di trattative Carlo Laudisa, due club internazionali si sarebbero defilati dalla corsa a Kessie. Ovvero la Juventus ed il Tottenham, che fino a poco tempo fa sembravano pronti a ingaggiarlo a costo zero. I bianconeri hanno infatti ceduto proprio agli Spurs un mediano, Rodrigo Bentancur. Ed al suo posto arriverà immediatamente lo svizzero Denis Zakaria dal Borussia Möchengladbach.

Un doppio affare che, a meno di colpi di scena, rende l’opzione Kessie meno d’attualità e ormai in secondo piano. A questo punto l’ivoriano dovrà ragionare bene prima di prendere una decisione: le offerte non mancheranno, visto che club come Barcellona o PSG restano alla finestra. Ma arriveranno proposte economiche adeguate? O il rinnovo con il Milan tornerà ad essere la soluzione più giusta?