Milan, offerta per un altro 2004: può arrivare subito!

Il Milan punta forte sul giovane calciatore che milita nelle serie inferiori e che già ad agosto fu obiettivo della squadra di Pioli.

Nessuna fretta di chiudere operazioni troppo onerose o che non rientrano nei piani rossoneri solo per il piacere di farlo. Il Milan ha una visione ben precisa: chiuderà il mercato di riparazione solo con affari utili, in entrata ed in uscita.

berti cesena
Cesena-Ancona (foto Instagram)

C’è chi si aspetta che entro domani sera Paolo Maldini tiri fuori il colpo a sorpresa, il coniglio dal cilindro per rispondere alle mosse di Inter e Juventus. Ma il progetto Milan parla chiaro: l’investimento andrà fatto solo se futuribile e di prospettiva.

Entra nel nostro gruppo Telegram e interagisci con la redazione!

E l’ultima mossa del Milan a gennaio potrebbe riguardare un altro calciatore classe 2004. Dopo aver strappato Marko Lazetic dalla Stella Rossa di Belgrado, i rosssoneri stanno seriamente virando su un giovanissimo centrocampista, italiano e che milita nelle serie inferiori nostrane.


Leggi anche:


Da Cesena sicuri: il Milan ha già presentato l’offerta ufficiale

L’intenzione è quindi quella di puntare sui talenti che si stanno formando anche in Serie C, e non immediatamente nei palcoscenici del calcio internazionale. Secondo quanto scrive il Corriere di Romagna, il Milan sta facendo un tentativo concreto per un centrocampista brevilineo e molto tecnico già osservato in passato.

Si tratta di Tommaso Berti, 17enne in forza al Cesena, dove nonostante la giovanissima età si sta facendo notare tra i grandi. Come detto, questo pressing non è una novità assoluta: a fine agosto scorso il Milan provò ad avvicinarsi in extremis a Berti, ma il suo club d’appartenenza scelse di trattenerlo ancora in rosa.

berti
Tommaso Berti (Instagram)

Il Milan avrebbe messo sul piatto la stessa offerta presentata 6 mesi fa. Circa 500 mila euro per il cartellino di Berti più altri 500 mila di bonus che scatterebbero nel momento del suo debutto in prima squadra. Secondo i ben informati, la dirigenza del Cesena vacilla ed il direttore sportivo Zebi porterà tale proposta alle orecchie della proprietà americana.

Sulle tracce di Berti c’è anche il Venezia, che ha sondato il terreno tempo addietro. Il classe 2004 in questa stagione ha già messo in fila 17 presenze ufficiali con i big, segno della grande fiducia riposta nei suoi confronti. In molti lo paragonano a calciatori come Verratti o Sensi, anche loro mediani brevilinei ma straordinari con la palla al piede.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)