Milan, il punto sui giovani in prestito: Adli super, altri due in difficoltà

Il Milan guarda ai propri giovani in giro per l’Europa. La situazione legata a Pobega, Adli e Lorenzo Colombo: il punto

Il futuro del Milan passa certamente dal calciomercato ma anche dalla crescita dei giovani. Paolo Maldini e Frederic Massara la scorsa estate hanno deciso di mandare in prestito, a proseguire un processo di crescita, Lorenzo Colombo e Tommaso Pobega.

In questi mesi, addetti ai lavori ma anche tifosi, hanno guardato con interesse alle prestazioni dei due giovani, che si sono ritagliati un ruolo da protagonisti con la maglia della Spal e con quella del Torino.

Yacine Adli
Yacine Adli (©LaPresse)

Il centravanti classe 2002 è stato autore di un grande inizio di stagione e i numeri lo testimoniano. Nelle prime sette partite di campionato, il giocatore ha realizzato quattro gol e un assist. Dall’ottava in poi ne sono arrivati solamente altri due. Colombo è così a secco di reti dal 30 novembre scorso.

Ci sta una flessione nell’arco della stagione ma l’attaccante continua a recitare ancora un ruolo da protagonista con la maglia della Spal, essendo un punto di riferimento per l’attacco.

Per quanto riguarda Tommaso Pobega, la crescita del calciatore sotto la gestione Juric è sotto gli occhi di tutti. Il classe 1999 si è subito imposto nel 3-4-2-1 del tecnico croato. E’ uno dei due centrocampisti davanti la difesa ma con la possibilità di attaccare gli spazi.

Pobega ha interpretato perfettamente questo ruolo, riuscendo anche a segnare quattro gol. Non pochi per un mediano. Juric ha sempre parlato bene del centrocampista di proprietà del Milan, manifestando, però, sempre il suo malcontento per allenare un calciatore di un’altra squadra. Il mese di gennaio di Pobega, anche per via di alcuni problemi fisici, non è cominciato nel migliore dei modi. Mandragora sembra averlo scavalcato nelle gerarchie e l’arrivo di Ricci aumenta la concorrenza. Anche se l’ex Empoli dovrebbe essere una concorrenza più per Lukic.

Le prossime partite ci diranno se davvero Pobega faticherà a giocare o no. Il Milan, comunque, continuerà a valutarne la sua crescita. Così come farà con Colombo

Adli incanta

Un altro calciatore di proprietà del Milan, che a fine stagione varcherà i cancelli di Milanello è Yacine Adli. Il classe 2000 sta convincendo sempre più per la sua duttilità. Il giovane francese è capace di giocare, con qualità, in più ruoli del centrocampo. Adli, inoltre, ha messo in campo grande personalità, che i tifosi del Bordeaux, non smettono di sottolineare.

I numeri devono chiaramente migliorare. Un gol in 22 partite è davvero poco ma compensa con gli assist ben sei.