Rinnovo e nuovo accordo: Gazidis scatenato con gli sponsor

Soldi freschi dal viaggio a Dubai: Gazidis torna con le tasche piene. Ecco i nuovi accordi del Milan, che vuole primeggiare anche fuori dal campo

Un Milan da primato, dentro e fuori dal campo. Perché si sa quando un club funziona, arrivano i risultati per la squadra ma anche quelli manageriali, che fanno sì che gli introiti aumentino. Il lavoro di Ivan Gazidis è diventato un modello da seguire per molte altre realtà, che oggi devono fare i conti con la crisi, per via degli stadi chiusi, per via del Covid-19.

Ivan Gazidis
Ivan Gazidis (©LaPresse)

Il Milan, che ha deciso di seguire la strada dell’auto-sostenibilità, non è ancora capace di camminare con le proprie gambe ma non manca molto. Basta vedere gli ultimi bilanci e la previsione del prossimo – si parla di un ulteriore dimezzamento – per capire che ben presto si raggiungerà la parità.

La presenza costante in Champions League e chiaramente la costruzione del nuovo stadio sono, come tutti ormai sappiamo, indispensabile per restare competitivi e al vertice del calcio. Sono utili anche per trovare nuove partnership o rafforzare, con contratti migliori le attuali.

Entra nel nostro canale Telegram! Notizie in anteprima e chat aperta con la redazione

Ivan Gazidis, superati i problemi di salute, è tornato attivo sul campo e il viaggio a Dubai, in occasione dell’EXPO è risultato più che positivo. Lo racconta Tuttosport, in edicola stamani: si sarebbe tenuto un incontro con i rappresentanti di Emirates, dal 2010 sponsor principale della squadra, che porta nelle casse 14 milioni. Ci sarebbe la volontà di proseguire insieme ma chiaramente a cifre più alte. L’obiettivo è raggiungere 20 milioni . Emirates considera il Milan un partner importante e proprio per questo ci sono buone possibilità che si vada avanti insieme.

Ma come detto prima, Gazidis e i suoi uomini stanno lavorando per la chiusura di una partnership. Sarebbe, infatti, in fase di definizione una sponsorizzazione per la parte posteriore della maglia di gioco, che dovrebbe portare nelle casse rossonere tra i 6 e gli 8 milioni di euro a stagione. Cifra, chiaramente che andrebbe ad aggiungersi a Emirates e BitMex.


Leggi anche:


A lavoro anche con Puma

Lo sponsor tecnico Puma vedrà scadere il proprio accordo con il Milan nel 2023. C’è soddisfazioni del rapporto tra le parti ma come i rossoneri puntano a guadagnare una cifra superiore ai 13 milioni incassati nella stagione 2020/2021. Ma con il marchio tedesco si starebbe lavorando più ad ambio raggio, con la creazione di nuove maglie vintage.