Milan, conferma vicina. L’annuncio di Pioli: “E’ un titolare”

Stefano Pioli in conferenza stampa ha utilizzato parole al miele per il calciatore rossonero, che può dunque essere confermato.

Poco fa Stefano Pioli ha rilasciato dichiarazioni importanti e convinte, in particolare in vista del derby di domani. Il Milan affronterà l’Inter nel primo round di Coppa Italia.

Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

La semifinale di andata non va assolutamente sottovalutata o presa come una mera prima parte di match. Al Milan verrà chiesto da subito di mettere la propria zampata su questo tipo di match, soprattutto perché si tratta di uno scontro diretto coi rivali storici nerazzurri.

Pioli schiererà la formazione tipo, ovvero un 11 che non abbia determinate sorprese o un turnover esagerato. Il tecnico rossonero non ha dato grosse indicazioni sullo schieramento in conferenza, ma qualche piccolo cambio potrebbe anche essere preso in considerazione.


Leggi anche:


Diritto di riscatto già fissato: è un pupillo di Pioli

Uno dei volti nuovi del derby di domani potrebbe essere Alessandro Florenzi. L’esterno classe ’91 è un vero e proprio jolly, tant’è che in questa stagione ha svolto più ruoli. Terzino destro e sinistro, ma anche laterale offensivo al posto di Saelemaekers.

L’ex Roma si è sempre comportato bene quando chiamato in causa. Non va dimenticato che Florenzi è un Nazionale italiano, sempre preso in considerazione dal c.t. Roberto Mancini. Oltre ad essere stato tra i trionfatori di EURO 2020.

Alessandro Florenzi
Alessandro Florenzi (Ansa Foto)

Mister Pioli è stato incalzato, nella conferenza stampa odierna, proprio sul probabile utilizzo di Florenzi nel derby. Ma anche sul suo futuro professionale: “Alessandro è un calciatore forte. Ho la fortuna di avere a destra due terzini forti, con caratteristiche anche simili. Non ho deciso se giocherà domani, vedremo che scelte farò per il derby e anche in vista del Napoli. Di lui non posso che parlare bene, per me è un titolare del Milan“.

Parole al miele che suggeriscono una cosa in particolare. Ovvero il possibile riscatto a titolo definitivo entro la fine della stagione. Florenzi è un profilo che Pioli ha avallato subito quando il Milan ha iniziato a discuterne con la Roma e l’agente Lucci. Il 30enne oggi è in prestito ai rossoneri, con un diritto di riscatto già fissato sui 4,5 milioni di euro.

L’impressione è che il futuro di Florenzi sia ancora rossonero. Il Milan non è escluso che proverà a chiedere un ulteriore sconto ai giallorossi per acquistare il terzino, sfruttando l’esigenza della squadra di Mourinho di liberarsi di alcuni pesi morti ed esuberi.