Moviola Milan-Inter, Skriniar immobilizza Giroud: nessun dubbio a Mediaset

Gli episodi da moviola di Milan-Inter commentati su Mediaset dall’ex arbitro professionista Graziano Cesari. C’era un rigore?

Milan-Inter è stata tutto sommato una partita corretta, senza troppe interruzioni e zero nervosismi. Peccato che anche lo spettacolo a livello tecnico ne abbia risentito, generando uno 0-0 poco brillante.

Giroud e Skriniar
Giroud e Skriniar (©LaPresse)

Non sono mancati però gli episodi da moviola da analizzare a fine match. Buona la direzione del signor Mariani di Roma, che ha condotto senza particolari patemi d’animo. Finalmente un arbitro esperto che non ha sentito affatto la pressione di San Siro, come denunciato da Paolo Maldini per alcuni arbitri esordienti.

L’episodio che fa più discutere è arrivato nel secondo tempo, nell’area di rigore interista. Su un cross dalla trequarti, Srkiniar allaccia Giroud e lo porta con sé a terra. Contatto che Mariani ha deciso di considerare regolare, anche se restano dubbi. Soprattutto per la redazione di Mediaset.

L’ex arbitro Graziano Cesari ha parlato di contatto da rigore. Visto che il difensore dell’Inter prima abbraccia a palla lontana Giroud, il quale guarda solo la traiettoria del pallone, poi lo costringe a perdere l’equilibrio. Un intervento difensivo pericoloso e che evidentemente poteva essere considerato falloso.

Lautaro su Maignan: intervento più da rosso che da giallo

Anche l’Inter ha timidamente reclamato un calcio di rigore a fine primo tempo. Su un contrasto tra Saelemaekers e l’ex di turno Calhanoglu in area rossonera. Il belga ed il turco si contendono un pallone, prima che il numero 20 interista si lasci cadere.

A velocità normale sembrerebbe che Saelemaekers abbia rischiato uno sgambetto all’ex compagno. Ma la decisione di sorvolare da parte di Mariani appare corretta: il replay evidenzia come non vi sia contatto diretto tra i piedi dei due rivali e che si strattonino entrambi in corsa.

Infine altro episodio da rivedere nella ripresa. Lautaro Martinez viene ammonito per un contrasto duro su Maignan, che lo aveva appena anticipato in uscita bassa. L’argentino è sorpreso del cartellino giallo di Mariani, ma sempre la moviola di Mediaset mostra che l’intervento del ‘Toro’ non fosse affatto involontario. L’interista cerca il contatto senza provare a togliere il piede sul polso di Maignan, rischiando sia di far male al portiere, sia di ricevere il cartellino rosso diretto. In questo caso il VAR poteva forse uscire dal torpore…