Non solo Bennacer e Leao, altro rinnovo al Milan | Stipendio raddoppiato

Non solo Bennacer e Leao, in casa rossonera presto ci sarà anche un altro prolungamento contrattuale: intesa vicina ormai.

La dirigenza del Milan è molto impegnata nel blindare i suoi migliori giocatori con una scadenza di contratto relativamente vicina. Il primo ad aver firmato è stato Theo Hernandez, il cui rinnovo ha rappresentato un segnale decisamente importante per il futuro.

Maldini Pioli
Paolo Maldini e Stefano Pioli (©LaPresse)

Il progetto rossonero è solido e presto firmeranno anche altri giocatori. Il prossimo a cui dovrebbe toccare è Ismael Bennacer, in scadenza a giugno 2024 a pronto a prolungare fino al giugno 2026. Il centrocampista algerino è tornato ad esprimersi su ottimi livelli e il club crede fortemente in lui.

Successivamente dovrebbe essere Rafael Leao ad apporre la sua firma su un nuovo contratto. Si attende di conoscere l’evoluzione della causa intentata dallo Sporting Lisbona per la sua risoluzione contrattuale unilaterale esercitata nel 2018. Anche il Lille, dove si trasferì prima di arrivare a Milano, è coinvolto.

Milan, dopo Bennacer e Leao altri rinnovi

È probabile che a fine stagione arrivi anche un adeguamento di stipendio per Sandro Tonali, che per rimanere al Milan aveva accettato di ridurlo nella scorsa estate. Il suo rendimento in questa stagione è stato molto positivo e si è meritato un aumento che certamente la società gli corrisponderà.

Pierre Kalulu
Pierre Kalulu (©Ansa Foto)

Altro giocatore che va verso il rinnovo è Pierre Kalulu. Il giornalista Nicolò Schira conferma che per lui è pronto un rinnovo fino a giugno 2026 con uno stipendio raddoppiato. Il difensore francese sta facendo molto bene in maglia rossonera e può crescere tanto.

Arrivato dal Lione per soli 480 mila euro di indennizzo, Kalulu ha dimostrato di poterci stare al Milan e anche nel recente derby di Coppa Italia contro l’Inter ha messo in campo una buona prestazione. L’ex Lione non difetta in personalità e Stefano Pioli ha trovato in lui un difensore abile a giocare sia da terzino destro che da centrale.

Il management sportivo rossonero vuole blindarlo. Kalulu attualmente percepisce un ingaggio da 600 mila euro netti a stagione e avrà un meritato aumento.