Milan-Inter, doppio confronto in Coppa Italia: chi si è qualificato, i precedenti

Milan-Inter, l’esito dei confronti recenti in Coppa Italia con il format andata e ritorno. Il 20 aprile prossimo si saprà la qualificata alla finale in programma l’11 maggio con sede da definire.

Uno 0-0 che lascia qualche rimpianto al Milan quello ottenuto nella semifinale di andata contro l’Inter, disputata martedì 1 marzo. Un match nel quale i rossoneri hanno giocato meglio dei rivali pur con una prestazione discontinua.

Inter-Milan
Ronaldo contro Albertini in Milan-Inter 5-0 (Ansa Foto)

Un Milan che si è fatto preferire all’Inter per il numero di occasioni da gol e per le potenziali opportunità create in attacco. E’ mancata la finalizzazione, il colpo finale per sbloccare il punteggio. La qualificazione, dunque, resta fortemente in bilico. Grazie alla regola del gol “doppio” in trasferta, ancora in vigore in Coppa Italia, il Milan ha più opportunità dell’Inter che ospiterà il ritorno. Per qualificarsi alla finale, infatti, i rossoneri devono vincere con qualsiasi risultato oppure ottenere un pareggio con gol.

Non sarà la prima volta che Milan e Inter si giocheranno la qualificazione in Coppa Italia in match di andata e ritorno. I precedenti più recenti, nel 2017 e nel 2021, si sono disputati in gara secca, con una vittoria per parte nei quarti di finale. Nel 2017, decisivo il gol di Cutrone ai supplementari per il Milan. Lo scorso anno, invece, fu Eriksen a qualificare l’Inter in semifinale con la punizione del 2-1 a tempo, quasi, scaduto.

Milan-Inter, i precedenti in Coppa Italia con andata e ritorno

Uno 0-0 all’andata con il Milan padrone di casa si era già verificato nella Coppa Italia 1992-93. Si giocava per i quarti di finale. I rossoneri di Capello, campioni d’Italia in carica, si qualificarono in semifinale grazie allo 0-3 nel match di ritorno con la doppietta di uno scatenato Papin e il gol di Gullit. Tutto nel primo tempo, giocato tra la nebbia. Quel Milan “invincibile” di Capello sarà eliminato in semifinale dalla Roma. All’andata, all’Olimpico, vittoria dei giallorossi per 2-0. Al ritorno, Eranio riapre la qualificazione e nel finale Cervone para il rigore a Papin che avrebbe portato la sfida ai supplementari.

Nella Coppa Italia 1997-98, c’è ancora Capello in panchina nel Milan che si impose all’andata dei quarti di finale per 5-0 contro l’Inter di Ronaldo il Fenomeno. In difficoltà in campionato, i rossoneri regalarono una serata da ricordare al pubblico di San Siro con i gol di Albertini, Ganz, Savicevic, Nielsen e l’autorete di Colonnese. Al ritorno, con la qualificazione ampiamente in cassaforte, l’Inter vinse 1-0 con gol di Branca. Il Milan arriverà in finale in quella edizione di Coppa Italia, perdendo contro la Lazio. All’1-0 dell’andata, i biancocelesti replicarono con il 3-1 dell’Olimpico. Decisivo il gol del futuro rossonero, Alessandro Nesta.

L’ultimo doppio Derby di Coppa Italia è dell’edizione 1999-00. Ancora un quarto di finale. All’andata, l’Inter si impone in trasferta 2-3. Per il Milan doppietta di Shevchenko, per l’Inter in gol Vieri, l’esordiente Mutu e Clarence Seedorf. Al ritorno, il Milan riapre la contesa con Sheva. Sarà un gol di Roberto Baggio a sancire l’1-1 e la qualificazione in semifinale dei nerazzurri poi sconfitti in finale dalla Lazio, futura campione d’Italia.