Milan, l’attaccante paragonato a Ibrahimovic: “Per me è un orgoglio”

L’attaccante del Sassuolo si è raccontato in un’intervista ai microfoni di Inside Serie A. Vi riportiamo un estratto in cui parla di Milan e Ibra

Gianluca Scamacca è uno dei prospetti più interessanti del campionato italiano, questo è inutile negarlo. In questa stagione è stato fatale per il Milan, segnando un eurogol a San Siro nel 3-1 del suo Sassuolo contro la squadra di Pioli. La dirigenza rossonera lo segue sempre con molta attenzione.

Sassuolo
Sassuolo (©LaPresse)

Giovane, forte fisicamente, bravo anche con i piedi. Scamacca è un attaccante completo, moderno, abile sia nel gioco aereo che con la palla a terra. Per caratteristiche molto simile a Zlatan Ibrahimovic, la punta svedese in forza al Milan nonché idolo proprio del ragazzo italiano. In questa stagione ha avuto forse l’esplosione definitiva al Sassuolo, club in cui si sta mettendo davvero in evidenza. Tanti i club sulle sue tracce, tra cui anche i rossoneri.

Non sarà facile riuscire ad acquistarlo, il Sassuolo ha già fatto sapere che non ha alcuna intenzione di svenderlo. Interessa anche all’Inter, ed è duello dunque anche sul mercato oltre che in campo. Vedremo quale sarà il suo futuro, fatto sta che nel Milan di Pioli potrebbe avere un ruolo da protagonista. Serve inevitabilmente un attaccante giovane, che magari cresca ulteriormente al fianco di due giocatori più esperi quali Ibra e Giroud.

Scamacca elogia Ibra, poi dice: “Il gol più bello quello contro il Milan”

Scamacca ha rilasciato da poco una interessante intervista ai microfoni di Inside Serie A. Ha parlato di ciò che gli stando in questa stagione il Sassuolo, del suo rapporto con Raspadori e Berardi (tre giocatori italiani che rappresentano anche il futuro della Nazionale). Ciò su cui vogliamo focalizzarci però è la parte che Scamacca ha dedicato ad Ibrahimovic ed un po’ in generale al Milan, ammettendo una cosa: “Il mio gol più bello è stato contro i rossoneri. Mi riferisco a quello di questa stagione a San Siro. Lì o la palla va in curva o si insacca sotto il sette, ed a me è andata bene”.

Ecco invece cosa ha detto su Zlatan: “Il paragone con Ibra mi rende orgoglioso in maniera particolare. Per me è un attaccante formidabile, anche in questo momento della sua carriera”.

Parole di elogio nei confronti del suo idolo e anche di colui per caratteristiche gli somiglia di più. Scamacca è pronto per il salto definitivo di qualità, e magari questo, perché no, potrebbe avvenire proprio al Milan a partire dalla prossima stagione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)