Milan, Calabria svela il suo futuro: “Non ho nessun problema”

Il terzino rossonero Davide Calabria era presente, così come Abate e Massara, al 17° torneo “Amici Dei Bambini”. Ha parlato del suo futuro

Uno dei volti più significanti di questo Milan è senz’altro quello di Davide Calabria. Cresciuto nel settore giovanile rossonero, ha avuto difficoltà inizialmente ad inserirsi nella realtà milanista. I tifosi pensavamo di non poter mai assistere ad una sua evoluzione, ma si sbagliando e anche alla grande.

Davide Calabria
Davide Calabria (©LaPresse)

Dopo diverse stagioni buie, da ormai un paio d’anni Calabria sembra rinato. Tutto questo da quando è arrivato Stefano Pioli. Il terzino è diventato un punto fisso di questa squadra ed ha già indossato la fascia da capitano diverse volte. In assenza di Romagnoli è lui il leader difensivo del gruppo rossonero, ma a dir la verità lo è anche senza fascia. Nonostante qualche problemino fisico che gli ha impedito di saltare qualche partita, è un punto fisso per Stefano Pioli sulla fascia destra.

In questa stagione ha un po’ più di concorrenza con l’arrivo di Alessandro Florenzi, ma un po’ di sana competizione non fa mai male. Anche perché si tratta di due giocatori forti ed entrambi danno il loro apporto importante alla causa. Florenzi è stato autore di una grande partita nel derby d’andata di Coppa Italia contro l’Inter, ma probabilmente Calabria in campionato tornerà dal primo minuto nel big match che si disputerà domenica sera al “Diego Armando Maradona” di Napoli contro i padroni di casa allenati da Luciano Spalletti.

Milan e non solo, Calabria: “Il più forte della storia del calcio è Messi”

Davide Calabria era presente alla 17^ edizione del torneo “Amici Dei Bambini” che si è tenuto a Milano. Tanti addetti ai lavori erano invitati, tra giocatori, allenatori e direttori. Infatti, poco fa abbiamo riportato le parole del direttore sportivo del Milan, Frederic Massara, che è intervenuto proprio durante l’evento.

A rappresentare il Milan c’erano appunto Massara oltre a Ignazio Abate (allenatore dell’Under 16 rossonera) e Calabria. Ecco cosa ha detto il terzino milanista: “Nel calcio esistono diversi tipi di talento, bisogna essere bravi a saper coltivare il proprio. Penso che Messi sia il giocatore più forte della storia del calcio, non si può in alcun modo paragonare con nessun altro”.

Poi Calabria entra nello specifico e parla di Milan, in particolar modo del suo rapporto con il club: Non ha alcun problema di contratto qui, voglio rimanere al Milan ancora per tanti anni. Qui sono felice“.