Non solo Kessie, addio al Milan in estate

Trattativa in stallo. Il calciatore va verso l’addio in estate. Il Milan si prepara a perdere lui e Franck Kessie. Niente rinnovo e cambio di maglia 

Nelle ultime ore la notizia di un accordo tra il Milan e Sven Botman è tornata ad occupare le prime pagine dei quotidiani sportivi. I rossoneri si apprestano dunque a mettere le mani sul forte centrale olandese classe 2000, che andrà ad affiancare Fikayo Tomori, davanti a Mike Maignan.

Romagnoli-Castillejo-Rebic
Romagnoli-Castillejo-Rebic (©LaPresse)

Come è noto, il Milan ha cercato di acquistare il calciatore del Lille già a gennaio ma le resistenze del club francese hanno impedito il colpo, rimandandolo all’estate. Numericamente Botman, con ogni probabilità, andrà a sostituire Alessio Romagnoli.

Da La Gazzetta dello Sport, in edicola stamani, arrivano conferme in merito ad uno stallo sulla trattativa tra i rossoneri e il capitano.

D’altronde non è una novità, ve lo stiamo raccontando da giorni, il Milan ha deciso di mettere sul tavolo un’offerta decisamente al ribasso, meno della metà dell’attuale stipendio. Attuale stipendio, sui 5,5/6 milioni di euro netti a stagione, che è fuori da ogni logica: il Diavolo non andrà oltre i 2,8 milioni di euro più bonus per il suo Capitano. Prendere o lasciare. Alessio Romagnoli, al momento, riflette e valuta altre offerte.

Scelta di cuore

Al momento, l’unica squadra ad essersi fatta avanti, con una proposta concreta, superiore a quella del Milan, è la Lazio. I biancocelesti rappresentano la squadra del cuore del classe 1995, che non lo ha mai nascosto. Il via libera definitivo nella Capitale non è ancora arrivato: Romagnoli è consapevole del fatto che questa sia una scelta importante per la sua carriera calcistica. Una scelta vita, difficilmente dalla quale si potrà tornare indietro. E’ evidente che scegliere la Lazio è alquanto comprensibile. Al cuore non si comanda ma è evidente, ad oggi, che la squadra biancoceleste – lo dice anche la classifica – rappresenti un passo indietro nella sua carriera.

Se per Alessio Romagnoli c’è uno stallo nella trattativa, come per Franck Kessie, lo stesso non si può dire per Rafael Leao, Ismael Bennacer e Pierre Kalulu. Presto l’attaccante, il centrocampista e il difensore metteranno nero su bianco, giurando amore al Milan e dando un altro segnale importante a chi dubito del progetto rossonero. I tre faranno così seguito a Theo Hernandez, che ha firmato solo pochi giorni fa.