Napoli-Milan, probabili formazioni: doppia novità sulla trequarti

Ecco i possibili schieramenti nel match di questa sera allo stadio Maradona, dove Napoli e Milan si daranno battaglia nel posticipo.

La settimana ‘terribile’ del Milan si concluderà questa sera. Dopo aver affrontato un teso derby di Coppa Italia, la squadra rossonera se la vedrà contro il Napoli in una trasferta a dir poco delicata.

Kessie e Pioli
Kessie e Pioli (©LaPresse)

Uno scontro diretto vero e proprio per l’alta classifica, dato che le due contendenti vantano lo stesso punteggio e l’obiettivo comune di contendere all’Inter lo scudetto. Si prospetta dunque un grande match, che il Milan sta preparando nei dettagli.

Idee piuttosto chiare per Luciano Spalletti e Stefano Pioli, due tecnici tra i più preparati in circolazione ed alla ricerca della maggiore soddisfazione delle rispettive carriere. Intanto andiamo a vedere le loro possibili scelte di formazione per questa sera.

La formazione del Milan

Secondo le previsioni della Gazzetta dello Sport, Pioli è pronto a stupire con alcune scelte sorprendenti di formazione. Il suo Milan si schiererà sempre con il 4-2-3-1 classico, ma con un paio di novità dell’ultima ora sulla trequarti.

I rossoneri partono alla volta di Napoli senza Romagnoli e Kjaer, entrambi infortunati. Recupera finalmente Ibrahimovic, ma lo svedese non partirà certo dall’inizio, bensì spera di avere spazio a gara in corso, magari nelle ultime fasi del match.

In porta ovviamente il titolarissimo Maignan. In difesa il tandem centrale sarà composto da Kalulu e Tomori, con Calabria e Theo Hernandez ad agire sulle corsie laterali. In mediana sarà Bennacer ad affiancare Tonali, con quest’ultimo che rientra dopo la squalifica in coppa.

Dunque Kessie in panchina? Neanche per sogno, visto che l’ivoriano viene dato come titolare nel ruolo di trequartista centrale, come già visto nel recente derby di campionato. Altra novità è la scelta possibile di Messias, largo a destra, mentre Leao agirà a sinistra. Come al solito Giroud sarà invece il centravanti.

L’undici titolare del Milan: (4-2-3-1) Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, T. Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Kessie, Leao; Giroud.

La formazione del Napoli

Schieramento a specchio per il Napoli padrone di casa. Spalletti non ha grosse defezioni (a parte Malcuit) dunque potrà mettere in campo la formazione migliore possibili, con ampia scelta anche a gara in corso.

Si va verso ad un undici molto simile a quello visto contro la Lazio nell’ultimo weekend di campionato. Con un solo cambio: Lobotka preferito a Demme in mediana, mentre Anguissa partirà ancora dalla panchina. Per il resto tutto confermato: tridente Politano-Zielinski-Insigne ad agire alle spalle di Osimhen.

L’undici titolare del Napoli: (4-2-3-1) Ospina; Di Lorenzo, Rrhamani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, F. Ruiz; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen.