Corsa Scudetto, calendario a confronto: il Milan può approfittarne

Il confronto tra il calendario del Milan e quello dell’Inter nelle prossime settimane. Sulla carta i rossoneri sono avvantaggiati.

Momento decisivo del campionato di Serie A 2021-2022. Il Milan ieri ha decisamente messo la freccia, battendo il Napoli in uno scontro diretto non determinante ma a dir poco significativo.

Pioli e Inzaghi
Pioli e Inzaghi (©LaPresse)

Il Milan è seriamente candidato alla vittoria dello Scudetto. Con il successo di ieri al ‘Maradona’ rischia di aver lasciato in scia i rivali partenopei. Secondo molti il vero duello per il titolo resta quello tutto milanese con l’Inter.

Le prossime saranno settimane determinanti. Da qui a Pasqua le due formazioni cittadine affronteranno cinque sfide di campionato, tutte da vivere come delle finalissime. Milan e Inter arriveranno al derby di Coppa Italia di ritorno con una classifica ben definita, ma sempre tenendo d’occhio il ritorno del Napoli stesso.

Milan, calendario più agevole sulla carta

In teoria il Milan nelle prossime settimane vanta un cammino decisamente più abbordabile rispetto alle due rivali. Basti pensare che i rossoneri non hanno impegni di coppa mentre l’Inter già domani è attesa dalla gara di Champions League a Liverpool.

La squadra di mister Pioli da qui a metà aprile affronterà cinque rivali della parte ‘destra’ della classifica attuale. L’impegno più difficile sarà quello del 10 aprile sul campo di un ostico Torino. Sulla carta preoccupano meno gli impegni interni con Empoli, Bologna e Genoa o la trasferta di Cagliari. Ma il Milan non dovrà sottovalutare niente, visto che ha già perso punti pesanti con squadre alla portata.

calendario
Calendario rivali scudetto

Le prossime cinque sfidanti dell’Inter sono invece più ardue, sempre a livello teorico. Torino e Juventus in trasferta, Fiorentina e Verona a San Siro. Tutti scontri con formazioni che giocano un ottimo calcio più uno scontro diretto vero e proprio all’Allianz Stadium. Più fattibile l’ultima gara del ciclo sul campo dello Spezia.

Due scontri d’alta classifica invece per il Napoli da qui alla domenica di Pasqua. Gli uomini di Spalletti se la vedranno il 3 aprile con l’Atalanta ed il 16 in casa con la Roma. Nel mezzo anche gare toste con Verona (bestia nera degli azzurri) e Fiorentina, oltre alla partita interna con l’Udinese.

Da non dimenticare il tentativo di rimonta della Juventus, solita insidia ai piani alti. Calendario abbordabile per i bianconeri, che a parte lo scontro diretto con l’Inter del 3 aprile, vantano un programma non così orrendo: Samp e Cagliari fuori casa, Salernitana e Bologna tra le mura amiche. Ma in mezzo anche la sfida Champions al Villarreal.