Gazzetta – Napoli-Milan, pagelle: Giroud top, diga Kalulu-Tomori

Le consuete pagelle della Gazzetta su Napoli-Milan: nessun bocciato nella squadra di Pioli.

È stata sicuramente una partita gradevole quella tra Napoli e Milan ieri sera allo stadio Diego Armando Maradona. Alla fine sono stati i rossoneri a prevalere per 1-0 nello scontro Scudetto.

Tomori Kalulu
Fikayo Tomori e Pierre Kalulu (©Ansa Foto)

La vittoria ha permesso al Diavolo di tornare in testa alla classifica della Serie A, riscavalcando un’Inter che però deve ancora recuperare la partita contro il Bologna. Tornare al successo era fondamentale, dopo i deludenti pareggi contro Salernitana e Udinese. Non c’era match migliore per riprendersi i 3 punti.

Prima parte un po’ in sofferenza per il Milan, che è uscito fuori alla distanza grazie ai suoi giocatori migliori e ha trovato la via del gol nella ripresa. Un trionfo pesantissimo, ma non bisogna montarsi la testa. Le prossime sfide di campionato sulla carta sono meno complicate, però abbiamo già visto la squadra perdere punti contro le medio-piccole. Servirà massima concentrazione.

Napoli-Milan: voti e pagelle della Gazzetta

Napoli Milan
Napoli-Milan (©Ansa Foto)

Oggi La Gazzetta dello Sport ha stilato le consuete pagelle di Napoli-Milan e ha premiato Olivier Giroud come migliore in campo. Voto 7,5. Dopo la doppietta nel derby, la zampata che ha ammazzato la squadra di Luciano Spalletti. Ha lottato e ha deciso la sfida.

Stesso voto per Ismael Bennacer e Rafael Leao. Prestazione sontuosa del centrocampista algerino, che in mezzo al campo è stato pressoché perfetto ed è andato anche vicino al gol. Il portoghese ha fatto tanti strappi, mostrandosi ancora incontenibile con la sua velocità. Ha aiutato anche in fase difensiva.

Tutta la difesa prende 7. Davide Calabria argina bene Lorenzo Insigne ed entra nell’azione del gol di Giroud. Pierre Kalulu e Fikayo Tomori hanno davanti un cliente difficile come Victor Osimhen, ma se la cavano bene. Bravo anche Theo Hernandez, migliorato nel secondo tempo: impegna Ospina col sinistro ed è provvidenziale nel fermare Mertens in area.

Stesso voto per Sandro Tonali, al rientro dopo la squalifica nel derby di Coppa Italia. Anche Franck Kessie prende 7. Schierato trequartista, l’ivoriano annulla Fabian Ruiz e disputa finalmente una buona partita. 6,5 per Ante Rebic e Rade Krunic, entrati bene nella ripresa.

La Gazzetta dello Sport dà i voti più bassi ad Alessandro Florenzi, Junior Messias e Alexis Saelemaekers: 6. Il laterale romano entra per Calabria nel finale e fa il suo. Il brasiliano meglio in fase difensiva che in quella offensiva, non ha inciso particolarmente dalla trequarti in su. L’ex Anderlecht ha corso, però si è mangiato un gol davanti a Ospina.