Orsato, dubbi in Napoli-Milan: moviola e pagelle dei quotidiani

La direzione di gara di Orsato in Napoli-Milan non ha convinto tutti: ci sono alcune decisioni discutibili su specifici episodi.

Non sono mancate delle polemiche durante e dopo il big match Napoli-Milan disputato ieri sera allo stadio Diego Armando Maradona. L’operato di Daniele Orsato non è stato esente da qualche errore.

Orsato Theo Hernandez Giroud
Daniele Orsato, Theo Hernandez e Olivier Giroud (©LaPresse)

Il primo episodio che ha fatto discutere è avvenuto al 4′ del primo tempo, quando Ismael Bennacer è finito a terra in area di rigore a causa di un contatto con Kalidou Koulibaly. L’arbitro non considera il contatto tale da dover fischiare un penalty, nonostante le proteste dei giocatori rossoneri. I dubbi rimangono. In ogni caso, il VAR non può intervenire: è una valutazione di campo.

Al 13′ è Fikayo Tomori a colpire Victor Osimhen in area milanista. Il colpo c’è, però Orsato non lo ritiene da calcio di rigore. Per il Corriere dello Sport era penalty netto, mentre La Gazzetta dello Sport ritiene anche questo – come quello Bennacer-Koulibaly – un episodio al limite.

Ammonizione assurda data a Olivier Giroud per un non fallo su David Ospina. Regolare il gol dell’attaccante francese a inizio secondo tempo. Ha rischiato qualcosa più del giallo Koulibaly per un fallaccio che ha fatto all’ex Chelsea al 24′ della prima frazione di gioco.

Napoli-Milan: le pagelle all’arbitro Orsato

Vediamo voti e pagelle dei principali quotidiani sportivi italiani all’arbitro Orsato.

  • La Gazzetta dello Sport: “6. Se si apprezza la coerenza nel mantenere un metro largo di valutazione dei falli, allora il giudizio è da 7. Se invece si mantengono i dubbi sui due contatti in area (perché dei contatti ci sono stati, comunque valutabili), allora il voto resta sufficiente ma si abbassa un po’. Gestione da veterano“.
  • Corriere dello Sport: “5. C’è un errore certificato nella notte della coppia Orsato-Valeri che pesa sul match e sulla corsa Scudetto. Manca al Napoli un rigore netto (Tomori-Osimhen). Più discutibile l’altra situazione, completamente diversa anche per la tipologia, che ha coinvolto Bennacer e Koulibaly. Partita difficilissima, probabilmente solo alla portata di uno alla Orsato. Si perde qualcosa anche sul disciplinare (vedi giallo a Giroud, fatto più per il momento della partita che per altro)“.
  • Tuttosport: “5. Cicca clamorosamente l’ammonizione a Giroud, forse condizionato dall’impatto forte con Ospina. E soprattutto non esiste che sia punito allo stesso modo del precedente intervento di Koulibaly sul francese che provoca un grosso taglio alla gamba“.