Proposta faraonica all’attaccante: ora il Milan è più lontano

Il centravanti è uno dei possibili obiettivi dei rossoneri per la prossima stagione, ma intanto arriva una super offerta dall’America.

Continuano le indiscrezioni di mercato sul giro di attaccanti che potrebbe scatenarsi in vista della prossima stagione. In estate molti numeri 9 cambieranno maglia e in questo meccanismo può rientrare anche il Milan.

Maldini e Massara
Maldini e Massara (©LaPresse)

Il Diavolo dovrà infatti muoversi in questo senso nel caso in cui Zlatan Ibrahimovic decidesse di non firmare il rinnovo. Nella giornata di ieri si è parlato delle cifre proposte dal club allo svedese per continuare: 2,5/3 milioni per la stagione 2022/23, quindi un prolungamento di un anno. Ibra ci sta pensando e sta valutando se proseguire la sua avventura in rossonero, ma giustamente nel frattempo Maldini e Massara cominciano a guardarsi intorno.

Tra i vari nomi, c’è ovviamente sempre quello di Andrea Belotti, considerato non una prima scelta ma comunque un’ottima occasione visto che il suo contratto è in scadenza. Nei giorni scorsi si è parlato di lui in ottica Milan. Il centravanti del Toro sarebbe stato proposto alla dirigenza rossonera, così come altri due attaccanti che giocano all’estero: Andrej Kramaric dell’Hertha Berlino e Divock Origi del Liverpool.

Maldini non sembrerebbe molto intrigato da queste idee perché la sua intenzione è quella di andare, nel caso in cui Ibrahimovic non dovesse continuare col Milan, su un profilo giovane e di prospettiva. Scamacca è il profilo che piace più di tutti ma la trattativa appare davvero difficile, sia per i costi che per la concorrenza.

Secondo quanto riportato dal giornalista Rudy Galetti sul proprio profilo Twitter, c’è una squadra che sta facendo decisamente sul serio per assicurarsi l’attaccante dei granata, ovvero il Toronto. I canadesi non si accontentano della firma di Lorenzo Insigne e puntano forte su un altro campione d’Europa con la maglia azzurra.

La proposta d’ingaggio per l’attaccante è da capogiro: 6 milioni netti di euro a stagione più eventuali bonus. Il giornalista, che era stato lo stesso ad accostare il Gallo ai rossoneri qualche giorno fa, specifica che, non c’è nessun contratto firmato col Diavolo: “Secondo fonti vicine a Belotti, il giocatore non ha firmato alcun contratto con il Milan”.