Un tris per la trequarti: il Milan cambia volto

Sono tre i profili finiti nel mirino del Milan per rafforzare la trequarti. Ecco la situazione per rafforzare un reparto che sta faticando. Il punto 

Obiettivo qualità. Il Milan della prossima stagione è pronto ad accogliere nuovi giocatori per rafforzare il centrocampo e la trequarti. Le idee in casa rossonera sono chiare e Paolo Maldini e Frederic Massara sono a lavoro per trovare le giuste soluzioni.

Maldini-Massara
Maldini-Massara (©LaPresse)

In difesa l’unico vero intervento dovrebbe essere legato a Sven Botman, per il quale si è raggiunto un’intesa di massima sulla base di tre milioni di euro netti a stagione. Il difensore olandese ha dato il via libera al trasferimento a Milano e ben presto sarà un giocatore del Diavolo. Serve che i rossoneri trovino l’accordo definitivo con il Lille. Si dovrebbe chiudere per circa 30 milioni di euro.

A centrocampo, come detto, ci saranno i maggiori cambiamenti. Chiaramente si ripartirà da Sandro Tonali e Ismael Bennacer. Stefano Pioli, inoltre, è pronto a riabbracciare Tommaso Pobega, che tanto bene sta facendo con la maglia del Torino. Il mister, dopo un anno di ulteriore maturazione, potrà finalmente, allenare Yacine Adli, cresciuto davvero tanto con il Bordeaux. Il centrocampista è stato acquistato la scorsa estate e ora, dopo il prestito, potrà finalmente difendere i colori del Milan.

I due giovani non possono bastare. Per sostituire Franck Kessie – come ormai vi stiamo raccontando da settimane – i rossoneri hanno messo in cima alla lista il nome di Renato Sanches. Per il giocatore del Lille serviranno circa 20 milioni di euro.

L’obiettivo del Milan sarebbe inoltre quello di regalarsi anche un trequartista, da affiancare a Brahim Diaz, che ha faticato in questa stagione a dare il contributo che ci si aspettava.

Tripla idea

Secondo quanto riportato da Tuttosport, in edicola stamani, sono tre i profili sul taccuino del Milan. Uno porta in Belgio e più precisamente al Club Bruges, dove giocatore Noa Lang. L’olandese ha una valutazione sui 25 milioni di euro. Ne servono un po’ di più per mettere le mani su Malinovskiy, almeno 30. Decisamente meno caro è Nedim Bajrami (servirebbero 10 milioni di euro), che sta facendo con Andreazzoli nelle file dell’Empoli. Il calciatore potrà essere osservato da vicino sabato prossimo a San Siro.

Non solo entrate, però, oltre a Franck Kessie dovrebbe lasciare il Milan anche Bakayoko, che Maldini è pronto a rispedire al mittente. Attenzione, inoltre, anche a Rade Krunic, che piace a Pioli, ma che a fine stagione potrebbe essere sacrificato.