Milan e Shevchenko: maglia “Special Edition Manchester 2003 for Ukraine”

L’AC Milan continua con costanza il suo impegno sociale nei confronti della popolazione ucraina. Fantastica l’iniziativa insieme ad Andriy Shevchenko!

Il Milan, da sempre, riserva gran tempo e spazio alle questioni sociali più difficili che affliggono il mondo. Per ultima, la guerra scoppiata in Ucraina per mano della Russia. Il club rossonero ha ideato e messo in atto tante iniziative benefiche mirate al sostegno della popolazione ucraina in questo momento in seria difficoltà.

Maglia Shevchenko Special Edition
Maglia Shevchenko Special Edition (acmilan.com)

Lo spiega bene l’AC Milan nel suo ultimo comunicato ufficiale:

Facendo seguito alle attivazioni in occasione della Semifinale d’andata di Coppa Italia contro l’Inter per aumentare la consapevolezza intorno a una tematica tanto rilevante, il Club ha istituito un canale sicuro di raccolta fondi in favore della Croce Rossa Italiana, impegnata assieme alla Croce Rossa Ucraina e alle altre Società Nazionali della Croce Rossa nel rispondere ai bisogni umanitari di chi si trova nei luoghi del conflitto e di chi cerca asilo oltre il confine.

La raccolta aperta a tutti è stata inaugurata da Fondazione Milan attraverso una prima donazione mirata a fornire kit di primo soccorso, medicine e materiale di prima assistenza alle persone colpite dalla guerra e nasce dall’intesa tra istituzioni la cui credibilità garantisce a qualsiasi donatore la certezza di poter fare realmente la differenza.

A supporto del popolo ucraino si mobilita dunque tutta la famiglia rossonera: un’alleanza che vede il coinvolgimento anche dei partner del Club, tra i quali Banco BPM, La Molisana, Lete e Segafredo, e tutti i dipendenti e i tesserati del Club che potranno effettuare la raccolta di beni di prima necessità in alcune giornate dedicate nelle sedi di Casa Milan, Milanello e Vismara.

Una maglia speciale per la raccolta fondi

Negli ultimi giorni, il club rossonero si è fatto portavoce della sofferenza e voglia di lottare di Andriy Shevchenko. L’ex calciatore ucraino, bandiera storica del Milan, sta mobilitando club, nazioni e popolazioni affinchè venga dato aiuto ai suoi connazionali, che in questo momento rischiano la vita ogni giorno.

Il Milan, dopo aver proiettato il video messaggio della stella rossonera durante la semifinale di Coppa Italia contro l’Inter, è tornato a mostrare sostegno al suo ex calciatore. Fantastica l’iniziativa ideata e attuata in collaborazione con Sheva. Il comunicato ufficiale spiega bene di cosa si tratta:

Con il sostegno di Andriy Shevchenko, il Club ha inoltre concepito una nuova speciale maglia “replica”, Special Edition – Manchester 2003 for Ukraine, personalizzata Shevchenko 7 e ispirata a quella indossata dal Pallone d’Oro 2004 durante la Finale di Champions League 2002/03 di Manchester.

La maglia richiamerà i colori della bandiera ucraina sulle spalle e sul petto, dove riporterà anche la scritta “AC Milan for Peace” e il simbolo della pace. Sarà disponibile in pre-order online sullo store ufficiale a partire da venerdì 11 marzo al prezzo di 50 euro, a cui poter aggiungere una donazione ulteriore di 15, 30 o 50 euro. Attraverso Fondazione Milan, i proventi della vendita di questa speciale maglia saranno devoluti alla Croce Rossa Italiana per il progetto Ucraina.

Anche i calciatori rossoneri in campo a favore dell’Ucraina

Anche le Prime Squadre Maschile e Femminile si faranno portavoce di azioni di beneficenza mirate alla raccolta di fondi per sostenere la popolazione ucraina.

Allo stesso scopo saranno destinati anche i ricavi delle aste di beneficienza, online su www.charitystars.com/foundation/fondazione-milan-onlus con le maglie warm-up PUMA indossate dalla Prima Squadra maschile in occasione dell’ultimo Derby di Coppa Italia, riportanti la bandiera dell’Ucraina, la scritta “Peace” e l’autografo del calciatore che le ha vestite, così come anche i ricavi della vendita all’asta delle maglie da gara con la scritta “AC Milan for Peace” che la Prima Squadra femminile indosserà questo sabato, 12 marzo, per la Semifinale d’andata di Coppa Italia contro la Juventus.

Per l’occasione, il Centro Sportivo Vismara sarà cornice del sostegno del Club alle iniziative in favore della popolazione ucraina, così come durante la partita di Serie A maschile Milan-Empoli lo stadio di San Siro ospiterà una serie di attivazioni che coinvolgeranno il pubblico sia dentro che fuori l’impianto, incentivandolo a donare attraverso il canale instaurato da Fondazione Milan.