Milan, Pedullà conferma: “La trattativa è entrata nel vivo”

Il noto giornalista ed esperto di calciomercato ha confermato come la trattativa per il difensore sia ormai nella fase caldissima.

Diversi i calciatori della rosa del Milan con il destino ancora in bilico. Tutta colpa di contratti in scadenza che non sono ancora stati ritoccati per svariati motivi.

Maldini e Romagnoli
Paolo Maldini, Leonardo e Alessio Romagnoli (©LaPresse)

Franck Kessie rappresenta l’esempio più lampante. Un titolare inamovibile del Milan, che aveva in teoria promesso attaccamento e fedeltà ai colori rossoneri, il quale però non ha accettato le proposte di rinnovo del club.

Oppure Alessio Romagnoli, centrale classe ’95 e capitano del Milan, che però negli ultimi anni ha perso prestigio e titolarità. Il difensore di Anzio è in scadenza a giugno: lui vorrebbe restare, ma manca l’accordo economico con i rossoneri che non vogliono confermare i 5 milioni netti di ingaggio attualmente percepiti.

Offensiva Lazio, si entra nel vivo dell’affare

Proprio su Romagnoli e sul suo destino arrivano diverse novità. Nelle ultime ore è stato il cronista Alfredo Pedullà, noto volto del canale Sportitalia, a dare gli ultimi aggiornamenti.

Secondo Pedullà il pressing della Lazio su Romagnoli sarebbe sempre più forte. Un abboccamento tra le parti che nasce fin dallo scorso settembre, quando si è cominciato a vociferare delle difficoltà di rinnovo per il capitano del Milan. Ma ora si entra nella fase calda dei discorsi.

Dialoghi che entreranno prossimamente nel vivo. Romagnoli è un obiettivo della Lazio di Maurizio Sarri, che perderà due difensori a costo zero in estate: Luiz Felipe ha già un pre-accordo con il Betis Siviglia, mentre Patric è in parola con il Valencia per un ritorno in patria.

 

Il Milan al momento resta fermo sulle proprie convinzioni. I rossoneri hanno già messo sul piatto una proposta a ribasso per blindare Romagnoli: triennale da 2,8 milioni a stagione, quasi la metà di quanto percepisce attualmente il numero 13. A queste condizioni appare molto dura che Mino Raiola possa dare il benestare alla trattativa.

La Lazio ci prova seriamente e spera di convincere Romagnoli giocando anche sull’aspetto sentimentale. Il difensore è infatti da sempre tifoso laziale. Ma occhio anche alla concorrenza: la Juventus non disdegnerebbe l’ingaggio del 26enne a parametro zero.