Andreazzoli: “Il pareggio sembrava già fatto, ma il Milan ha Maignan”

Aurelio Andreazzoli ha parlato al termine di Milan-Empoli. L’allenatore dei toscani ha elogiato le gesta del portiere stasera avversario. Mike Maignan!

Il Milan si è imposto stasera a San Siro contro un buon Empoli. 1-0 il risultato finale, grazie ad un fantastico gol di Pierre Kalulu. La gara è stata ben gestita dai rossoneri, anche se nel secondo tempo si è sofferto più del previsto.

Mike Maignan
Mike Maignan (©LaPresse)

L’Empoli di Aurelio Andreazzoli è tornato in campo con un altro atteggiamento nei secondi 45 minuti. La squadra di Stefano Pioli ha sofferto in alcune occasioni, non troppe, ma che comunque sarebbero potute essere fatali.

Soprattutto nell’episodio del colpo di testa di Luperto, difensore dei toscani, il Milan ha rischiato grosso il pareggio. Per fortuna, la classe e il talento di Mike Maignan hanno evitato il peggio. Il portierone rossonero ha compiuto una grandissima parata, togliendo la palla dall’angolino.

A sottolineare le gesta magnifiche di Magic Mike è stato Aurelio Andreazzoli nel post-partita. L’allenatore dell’Empoli ha sottolineato come il pareggio della squadra sembrava cosa fatta, ma il fenomeno Maignan ha spento qualsiasi tipo di illusione. Intervistato a Sky Sport, Andreazzoli ha evidenziato con una certa premura tale aspetto.

A suo parere, soltanto il portiere rossonero ha evitato il risultato positivo al suo Empoli. Queste le parole utilizzate dal tecnico dopo la partita:

Stasera la mia squadra necessitava di trovare come avversario un portiere normale, invece tra i pali c’era un fenomeno come Mike Maignan, che ci ha negato la gioia di un gol che sembrava già realizzato