Bufera Psg: Donnarumma non viene risparmiato

Gianluigi Donnarumma ancora nel mirino. Il portiere contestato nel momento del suo ingresso in campo per il riscaldamento prima di Psg-Bordeaux

Il Psg è tornato in campo, in Ligue 1, dopo la bruciante sconfitta contro il Real Madrid, giocando contro il Bordeaux. Un’eliminazione dalla Champions League, per mano della squadra di Carlo Ancelotti, che ha fatto parecchio male.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma (©LaPresse)

I tifosi del club francese hanno così deciso di fischiare pesantemente tutti i protagonisti del ko in Spagna. Nel mirino chiaramente è finito anche Gianluigi Donnarumma, che con il suo errore ha dato il via alla rimonta dei Blancos.

Oggi il portiere italiano è stato contestato – come mostrano le immagini del giornalista Paul Tchoukriel di Canal+ – al momento del suo ingresso in campo per il riscaldamento.

Poi si è accomodato in panchina, lasciando spazio a Keylor Navas, e assistendo alla vittoria di Mbappe e compagni dalla panchina. Le telecamere hanno spesso inquadrato l’estremo difensore della Nazionale, con un volto non proprio felice, come è normale che fosse.

La Ligue 1 non basta

Il tre a zero non ha placato gli animi dei tifosi del Psg, che non hanno risparmiato nessuno: nel mirino sono così finiti Neymar, al quale non è bastato il gol, e Lionel Messi. Tutti responsabili, al pari di Donnarumma dell’eliminazione dalla Champions League.

L’unico a non essere fischiato è stato Mbappe, che d’altronde la sua parte l’aveva fatta , sia all’andata che al ritorno. Ma non è bastato.