Maignan meglio di Donnarumma: il dato che premia il francese

Il portiere francese Mike Maignan si conferma scelta azzeccatissima tra i pali. Anche i numeri parlano chiaro in questa stagione.

Una scelta di mercato che ha subito accontentato tutti, azzeccata nella totalità dell’affare. Il primo colpo del Milan della scorsa estate ha riguardato la porta rossonera.

Milan-Empoli Maignan
Maignan in Milan-Empoli (foto ANSA)

Mike Maignan è stato strappato al Lille per 13 milioni di euro, subito dopo essersi laureato campione di Francia con la sua ex squadra. Un acquisto intelligente ed immediato, fatto per rimpiazzare nel più breve tempo possibile l’addio di Gianluigi Donnarumma.

Uno switch tra i pali del Milan che ha accontentato tutti. Maignan ha avuto la possibilità di giocare titolare in una big italiana, Donnarumma ha fatto il percorso inverso andando a giocare nel PSG, mentre i tifosi rossoneri sono rimasti soddisfatti da tale innesto. Ma la domanda è sempre la stessa: meglio il francese o l’italiano come qualità in porta?

Maignan, piedi educati e caccia al record di clean sheet

Difficile stabilire chi sia il portiere migliore tra i due contendenti e colleghi. Di certo Maignan e Donnarumma sono due ottimi estremi difensori, con qualità e caratteristiche differenti. Più tecnico e vivace l’attuale milanista, fisicità e reattività invece le migliori skill del portiere parigino.

Ma c’è un dato che premia Maignan in questa sorta di duello a distanza. Il numero 16 del Milan entra maggiormente nelle azioni palla a terra della squadra di Pioli. Il francese è chiamato più spesso a partecipare all’azione, con una media di 29.2 passaggi completati a partita ed una percentuale del 79% circa di passaggi riusciti.

Numeri che superano di gran lunga quelli di Donnarumma nelle scorse stagioni. Il portiere di Castellammare di Stabia è molto migliorato negli ultimi tempi nel gioco palla al piede, ma di certo Maignan ha qualità migliori e ben consolidate in questo fondamentale.

Maldini Donnarumma
Paolo Maldini e Gianluigi Donnarumma (©LaPresse)

Inoltre il portiere nato a Cayenne sta andando a caccia del record di clean sheet di Donnarumma, fermo a 15 partite senza subire gol. Maignan è già a quota 10 in stagione, contando che mancano ancora 9 incontri da disputare e che lo stesso portiere ha saltato ben sei partite di campionato per l’operazione al polso.

Insomma, a prescindere da chi sia il miglior portiere tra i due suddetti numeri uno, il Milan ha fatto un investimento eccellente. Maignan è uno dei portieri più pronti e sicuri del panorama calcistico europeo. Si è integrato immediatamente nel gruppo e anche ieri contro l’Empoli ha dimostrato tutta la sua sicurezza e prontezza.