Milan danneggiato da Var e arbitri: tutti i gravi errori subiti finora – FOTO

Arbitri ancora una volta nel mirino della critica. Inspiegabile l’errore in Torino-Inter. Proviamo a ricordare alcuni degli episodi di cui è stato vittima il Milan

Sono le ore della rabbia e dell’indignazione. Anche ieri un nuovo torto arbitrale, che indirettamente è andato contro il Milan. Il rigore non concesso al Torino, che avrebbe potuto portare la squadra di Juric sul 2 a 0, sta facendo discutere. Difficile darsi una spiegazione del perché l’arbitro non l’abbia fischiato, del perché non sia andato a rivederlo al VAR.

Milan-Spezia
Milan-Spezia (©LaPresse)

Da ieri sera, ormai, i tifosi del Milan e non solo si sono scagliati, sui social, contro l’ennesima decisione arbitrale, che ha fatto sì che il distacco tra la squadra di Pioli con quella di Inzaghi non sia così importante, come dovrebbe.

Stefano Pioli ci invita a pensare al futuro. Lo ha detto in conferenza stampa e i fatti gli stanno dando ragione, visto che da ieri sera tutto è nelle mani del Milan.

Tanti errori arbitrali

Ma gli errori arbitrali sono davvero tanti e nelle ultime ore, è tornato sotto i riflettori il presunto rigore per il Napoli per fallo Tomori ai danni di Osimhen. Un rigore che poteva starci ma ci si è dimenticato, troppo in fretta, del contatto tra Bennacer e Koulibaly, che con un metro di giudizio identico, avrebbe dovuto portare l’arbitro a fischiare rigore per i rossoneri. Senza dimenticare che il centrale africano sarebbe stato ammonito e successivamente espulso per il fallo su Giroud.

bennacer koulibaly

Ma è evidente che gli episodi gravi, che hanno portato il Diavolo a perdere punti importanti sono quelli che hanno caratterizzato i match contro l’Udinese e lo Spezia: nel primo caso è chiarissimo l’errore, con i bianconeri che trovano il gol con un tocco di mano di Udogie. Del match contro i liguri, invece, tutti si ricorderanno dell’errore di Serra che ha fischiato, senza concedere il vantaggio, impedendo così il gol di Messias.

Altre decisioni sbagliate

Tornando ancora più indietro pesa parecchio anche il gol annullato a Franck Kessie, contro il Napoli, nel match di andata, per un fuorigioco attivo fischiato a Giroud, davvero incomprensibile. Per non parlare della rete dei partenopei che nasce da una rimessa erroneamente assegnata alla squadra di Spalletti.

Anche il 3 a 1 a San Siro del Sassuolo è stato condizionato da un grave errore arbitrale. Raspadori, infatti, avrebbe meritato il cartellino rosso, per un intervento pericoloso ai danni di Bennacer. L’e immagini lasciano pochi dubbi in merito ma per l’arbitro Manganiello è solo cartellino giallo.

Sono passati sotto traccia altri errori importanti degli arbitri ai danni del Milan: contro il Verona, i rossoneri hanno subito un calcio di rigore inesistente per un contatto tra Kalinic e Romagnoli. L’arbitro, Prontera, in quella occasione, vede il fallo di Romagnoli sull’ex rossonero, concedendo il penalty. Nemmeno il VAR lo aiuta a capire che la decisione è stata presa esattamente al contrario. A far fallo, infatti, era stato il croato. Il Milan nonostante il doppio svantaggio riesce, poi, a ribaltare la partita.

kalinic romagnoli

Ricordiamo, inoltre, che a Bergamo, solo la direzione era riuscita a mettere in carreggiata l’Atalanta, sotto inizialmente per 3 a 0. Sono davvero diversi gli episodi sfavorevoli al Milan, senza dimenticare quelli di Champions League, che ne hanno complicato pesantemente il cammino europeo.