Capello: “Scudetto? Non è il Milan la vera rivale dell’Inter”

Fabio Capello ha fatto un focus molto dettagliato sulla lotta scudetto. In un’intervista, l’ex allenatore ha affermato che non è il Milan la rivale dell’Inter per il titolo…

La lotta scudetto è più aperta che mai. Nonostante il Milan di Stefano Pioli sia capolista in solitaria della classifica, le rivali non sono affatto distanti. Il Napoli è sotto di tre punti, mentre l’Inter di quattro (con una partita in meno). E c’è da non sottovalutare l’ultima ascesa della Juventus di Max Allegri.

Fabio Capello
Fabio Capello (©La Presse)

I bianconeri, con una serie di risultati positivi, sono tornati in corsa. Sette i punti che li separano dai rossoneri in prima posizione. E c’è chi è pronto a scommettere che la Juve è capace di compiere l’impresa entro la fine della stagione. Mancano soltanto nove giornate al termine del campionato, e ad oggi è davvero difficile fare previsioni.

È certo che il Milan sta meritando ampiamente il primato, data l’evidente crescita nei suoi giocatori e nel gioco espresso in campo. Secondo molti, la favorita allo scudetto rimane l’Inter di Simone Inzaghi. Lo ha dichiarato lo stesso Pioli più volte nelle varie interviste, ma è chiaro che il mister rossonero non ha la minima intenzione di sbilanciarsi circa il possibile successo dei suoi ragazzi. I nerazzurri hanno comunque mostrato davvero tante debolezze negli ultimi impegni, e il Milan può e deve permettersi di sognare in grande.

Della lotta per il titolo ha parlato Fabio Capello. L’ex allenatore è una delle voci sportive più stimate e quotate al giorno d’oggi. Intervistato da CalcioToday ha fatto una particolare dichiarazione che probabilmente non piacerà ai tanti tifosi rossoneri.

Capello: “Attenzione alla Juventus dietro”

L’ex tecnico del Milan ha ribadito che quest’anno la battaglia per lo scudetto è molto agguerrita e che non bisogna sottovalutare la posizione della Juventus. Basterebbe un errore per permettere ai bianconeri di entrare a pieno regime nella lotta per il titolo:

La vedo difficilissima per le prime quattro, perché basterà sbagliare una partita per venir superato da due squadre. E attenzione dietro, che c’è la Juventus che sta aspettando questi errori“.

Molto interessante è stata la riflessione di Capello sul percorso del Milan in campionato. L’ex non è affatto sorpreso dell’andamento positivo dei rossoneri, ma secondo lui non è la squadra di Pioli quella che fronteggerà l’Inter nella vittoria dello scudetto. Nonostante questa occupi attualmente la prima posizione in classifica. Le sue parole in merito:

Non sono sorpreso del Milan. Speravo potesse essere competitivo visto che già aveva fatto bene la scorsa stagione. Quest’anno la squadra dei tanti giovani è maturata.Aanche se devo ammettere che quelle che pensavo più pronte, ovvero Napoli e Juventus, ad essere le avversarie vere dell’Inter stanno facendo più fatica. Ma ritengo che rimanga il Napoli squadra più insidiosa per i nerazzurri rispetto alle altre“.