Bremer, la carta del Milan per convincere il Torino: ma c’è un’altra priorità

Sul giocatore c’è anche la concorrenza dei top club di Premier. I rossoneri hanno una carta da giocarsi

In estate è prevista una vera e propria girandola di attaccanti, ma quello che verrà sarà anche il mercato dei difensori. Lo sa il Milan che cerca un profilo di primo livello da affiancare a Tomori per la prossima stagione.

Gleison Bremer
Gleison Bremer (©LaPresse)

I centrali di difesa appetibili non sono tanti quanti i centravanti però. Ecco perché i pochi top sul mercato sono ambiti da tantissimi club. E’ il caso di Gleison Bremer. Il 25enne del Torino è in scadenza nel 2023 e i granata non possono rischiare di perdere anche lui a zero, come accadrà con il Gallo Belotti tra qualche mese.

Sul difensore c’è una concorrenza spietata, che comincia con i top club di Premier League. Tuttosport li cita praticamente tutti: sono interessati Liverpool, Tottenham e Manchester City. Parliamo ovviamente di club che dispongono di un budget decisamente superiore a quello delle italiane, le quali sono quindi chiamate a giocarsi carte differenti per convincere il Toro. Il quotidiano spiega che ci sono tante situazioni in ballo nella trattativa per il brasiliano e i vari club stanno pensando a delle contropartite per abbassare il prezzo che fa Cairo.

Bremer, la concorrenza è spietata: i club interessati

La Juventus ad esempio, che pensa a lui in caso di partenza di De Ligt, potrebbe inserire Mandragora, (già in prestito al Toro e che i granata vorrebbero riscattare) o magari il difensore Fabio Gatti, prelevato a gennaio dai bianconeri, che hanno beffato proprio i rivali cittadini nella trattativa.

L’Inter invece avrebbe la carta Pinamonti. Anche i nerazzurri sono sul difensore per rimpiazzare la probabile partenza di Stefan De Vrij, direzione Premier League. C’è poi anche il Napoli che deve risolvere il rebus Koulibaly: il senegalese potrebbe essere sacrificato per fare cassa e De Laurentiis può proporre al Torino Andrea Petagna.

Il Milan considera invece Bremer una seconda scelta dopo Sven Botman. L’olandese del Lille è la priorità assoluta per Maldini, per quanto riguarda il reparto arretrato rossonero, che in estate potrebbe provarsi di Alessio Romagnoli. Al capitano del Diavolo è stato proposto un rinnovo a 2,8 milioni ma la Lazio è in forte pressing. In ogni caso per Bremer Maldini può inserire Pobega nel discorso con i granata. Il giovane centrocampista di proprietà dei rossoneri ha fatto molto bene in Piemonte durante questa stagione, soprattutto nella parte inziale dell’anno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)