Inter, Simone Inzaghi recrimina: “Ottenuto meno di quanto meritassimo”

Alla vigilia di Inter-Fiorentina arrivano le dichiarazioni di Inzaghi, che pensa che la sua squadra abbia conquistato meno punti di quelli che meriterebbe.

Quando si inizierà Cagliari-Milan, i ragazzi di Stefano Pioli saranno in campo con la consapevolezza del risultato di Napoli-Udinese e Inter-Fiorentina. Un fattore che potrebbe in parte condizionare la prestazione.

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter (©Ansa Foto)

I rossoneri sanno di dover vincere in ogni caso, però l’esito dei match del San Paolo e di San Siro potrebbe mettere ulteriore pressione. Una pressione che deve essere positiva, uno stimolo maggiore a conquistare altri 3 punti fondamentali per la corsa Scudetto.

Tra le contendenti al tricolore l’unica a non aver vinto nella scorsa giornata di Serie A è l’Inter, che in casa si ritroverà ad affrontare un’avversaria molto tosta come la squadra di Vincenzo Italiano. I viola sono reduci dalla vittoria al Franchi contro il Bologna e vogliono fare punti anche a Milano per mantenersi in lotta per una qualificazione in Europa League.

Inter-Fiorentina: le parole di Simone Inzaghi

Simone Inzaghi alla vigilia del match di San Siro ha parlato a Inter TV e le sue prime dichiarazioni sono state le seguenti: “Senza dubbio in questo periodo c’è la sensazione di aver raccolto meno di quello che avremmo meritato, ma c’è la voglia giusta. In questi giorni i ragazzi hanno lavorato molto bene, c’è tanta voglia di tornare in campo e bisognerà farlo sia con intelligenza che con lucidità”.

Non avere un impegno di Champions League durante la settimana, come avvenuto invece nella scorsa e come non accadrà più nel resto della stagione (nerazzurri eliminati dal Liverpool) ha permesso di lavorare meglio al gruppo: “Avere più giorni per preparare la partita certamente aiuta per lavorare su situazioni che non sono andate bene e su dettagli, ma siamo l’Inter e vogliamo giocare spesso perché questo significa che siamo competitivi”.

Inzaghi sa che la Fiorentina è un’avversaria temibile e avvisa i giocatori dell’Inter sull’approccio da avere nella sfida di sabato a San Siro: “Dobbiamo essere bravi a indirizzare le partite nel modo corretto, a fare in modo che gli episodi siano dalla nostra parte per cercare di controllare meglio il match. Troviamo una squadra in salute e che sta facendo un buon campionato, abbiamo lavorato per essere pronti perché avremo di fronte un’avversaria di assoluto valore”.

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da MilanLive.it (@milanliveit)