Milan, le scelte di Pioli per Cagliari

Il Milan di Stefano Pioli è pronto ad affrontare il Cagliari. Si attendono novità su Sandro Tonali, che ieri non si è allenato per via di qualche linea di febbre

E’ già vigilia di campionato per il Milan di Stefano Pioli, che domani affronterà il Cagliari per la trentesima giornata di Serie A. Un match da vincere per mantenere il primo posto e difenderlo dagli attacchi di Inter, Napoli e Juventus.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©LaPresse)

E’ stata una settimana particolare quella vissuta a Milanello. Il tecnico ha dovuto fare i conti con alcune defezioni: Olivier Giroud, ad esempio, ha avuto la febbre ma ieri è tornato ad allenarsi in gruppo.

Non lo ha fatto, invece, Sandro Tonali, sempre per lo stesso problema. E’ chiaro che la sua presenza in Sardegna è in forte dubbio. Oggi se ne saprà certamente di più: Pioli interverrà in conferenza stampa alle 11.30 prima dell’allenamento di rifinitura e la partenza per Cagliari.

Se Tonali non dovesse farcela, il mister potrebbe affidarsi a Rade Krunic senza spostare Kessie dalla trequarti, o puntare su Brahim Diaz, abbassando l’ivoriano. Dubbi che verranno sciolti nella giornata di oggi prima di salire sull’aereo.

Il resto della formazione appare abbastanza delineata. In difesa Kalulu dovrebbe essere preferito ancora una volta a Romagnoli, al fianco di Tomori. Ai lati Calabria e Theo Hernandez, con Mike Maignan tra i pali.

A centrocampo, Bennacer e Kessie appaiono sicuri del posto come Rafael Leao sulla sinistra. A destra c’è il solito ballottaggio, che come è accaduto nelle ultime partite dovrebbe essere vinto da Junior Messias. Ancora una panchina dunque per Alexis Saelemaekers.

Sorpresa in attacco?

In avanti, l’ottimo lavoro di Ibrahimovic e la settimana un po’ turbolenta di Olivier Giroud portano a pensare che potrebbe finalmente esserci spazio dal primo minuto per lo svedese ma anche questa è una decisione che verrà presa oggi. Sarà comunque staffetta tra i due centravanti.

Milan: Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali (Krunic), Bennacer; Messias, Kessie, Leao; Giroud (Ibrahimovic)