Mazzarri: “Ci manca un rigore, Maignan dà un pugno a Lovato”

Il Cagliari non riesce a fermare i rossoneri che si impongono alla Sardegna Arena. Le parole del tecnico dei rossoblù alla fine della gara 

Il Milan vince ancora e inguaia il Cagliari. Il gol di Bennacer riporta i rossoneri da soli in vetta e condanna i rossoblù a lottare con più preoccupazione per la salvezza.

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri (©LaPresse)

Al termine della sfida ha parlato anche l’allenatore dei padroni di casa, Walter Mazzarri, che ha commentato la sconfitta dei suoi, soffermandosi soprattutto sull’episodio Maignan-Lovato. Queste le sue parole sia a Sky che a Dazn: “Non ho sentito nessun insulto, ero troppo incavolato con l’arbitro. Ho spaccato tre porte e sono andato via. Non meritavamo di perdere, è stata una partita aperta. Il mio Cagliari ha giocato una partita alla pari del Milan. C’era un chiaro rigore per noi, Maignan ha dato letteralmente un pugno a Lovato che lo aveva anticipato”.

Il tecnico dei sardi ha poi aggiunto: “Non è che Lovato si diverte a stare a terra come ha fatto Hernandez al primo tempo che doveva essere ammonito. Il Var cosa stava facendo? Volevo vedere a parti invertite se non sarebbe andati a rivedere l’azione. Comunque abbiamo fatto una bellissima partita contro i primi in classifica”.