Milan, svolta in settimana: Mendes incontra il Lille! E su Origi…

Novità sul doppio fronte di mercato. Il Milan a breve potrebbe chiudere due trattative importanti per il futuro dell’attacco.

Uno dei reparti in casa Milan da sistemare, per evitare di trovarsi scoperti in avvio della prossima stagione, è quello d’attacco. Qualcosa dovrà essere certamente ritoccato, per questioni anagrafiche e contrattuali.

Mendes
Jorge Mendes (©LaPresse)

In primo luogo andranno blindati i calciatori che, nelle liste di Stefano Pioli, sono considerati fondamentali. La questione Zlatan Ibrahimovic, in scadenza a giugno ma verso i 41 anni di età, andrà affrontata solo al termine della stagione. Ma c’è un altro contratto da ritoccare al più presto.

Quello di Rafael Leao. L’attaccante portoghese è tra le priorità in casa rossonera per quanto riguarda i rinnovi imminenti. Scadenza 2024 e tanti rumors esteri che rischiano di minarne la stabilità. Il Milan si sta muovendo e durante la prossima settimana potrebbero giungere importanti novità.

Le ultime in tal senso arrivano dal giornalista Matteo Moretto. Secondo l’esperto di calciomercato, a breve Jorge Mendes potrebbe dare un’accelerata alla questione: l’agente portoghese incontrerà il Lille per risolvere l’annosa situazione del contenzioso di Leao con lo Sporting Lisbona, visto che l’attaccante è stato sanzionato con una multa salata.

Una volta risolta la suddetta questione, Mendes agevolerà il rinnovo di Leao. In programma subito dopo l’incontro decisivo con il Milan, che ha già sul piatto un quadriennale da 4,5 milioni netti a stagione. Cifra che dovrebbe accontentare il classe ’99.

Contatti in corso anche per il centravanti

Non solo il rinnovo di Leao. Il Milan in questo periodo ha accelerato anche per assicurarsi un attaccante di qualità e dal sicuro rendimento in vista della prossima stagione.

Sempre Moretto, attraverso un suo tweet, conferma i passi avanti recenti nell’affare Divock Origi. Il Milan sembra essersi deciso a virare sull’attaccante belga, che senza dubbio lascerà il Liverpool a giugno per scadenza di contratto. Un colpo a parametro zero avallato da Maldini e Massara.

Divock Origi in gol in Liverpool-Barcellona (©Ansa Foto)

Pare che sia stato raggiunto un principio di accordo tra il Milan e la DLF Sports Agency, ovvero la società di procura belga che gestisce gli interessi di Origi. Ma non c’è ancora nessuna firma preliminare tra le parti. I rossoneri sono ottimisti e spingono, ma Origi vuole valutare bene tutte le soluzioni.

C’è ancora una flebile ipotesi di rinnovo automatico con il Liverpool, che si concretizzerebbe solo attraverso precise condizioni tecniche. Ma ad oggi il futuro del classe ’95 appare lontano da Anfield Road. Con il Milan in pole per offrirgli una nuova avventura in Serie A.